Calcio Estero Bundesliga Il Borussia Dortmund espugna Augsburg: 2^ Giornata Bundesliga

Il Borussia Dortmund espugna Augsburg: 2^ Giornata Bundesliga

992

Augsburg-Borussia DortmundIl Borussia Dortmund espugna Augsburg: 2^ Giornata Bundesliga.L’anticipo della 2^ giornata della Bundesliga Tedesca apre con il successo esterno del Dormund contro l’Augsburg. In panchina Ciro Immobile.

Il Borussia Dortmund espugna Augsburg: 2^ Giornata Bundesliga. Dopo la sconfitta interna per 0-2 contro il Bayer Leverkusen, alla prima giornata di Bundesliga, il Borussia Dortmund conquista i primi 3 punti lontano da casa nell’anticipo della 2^ giornata.
Gli uomini di Jurgen Klopp si impongono 2-3 alla SGL Arena, roccaforte dell’Augsburg, fanalino di coda con la prima sconfitta per 2-0 dall’Hoffenheim alla prima giornata del campionato tedesco. Parte forte il Borussia e in tre minuti ha messo il risultato al sicuro: al 12′ Reus apre le marcature su servizio di Großkreutz, poi si trasforma in uomo-assist per il raddoppio di Papastathopoulos, tre minuti più tardi. Dopo l’intervallo fioccano cambi e ammonizioni a ripetizione prima della rete di Ramos, al 79′, che sembra chiudere definitivamente la partita. I padroni di casa però non demordono e accorciano con Bobadilla, all’83’. Per il Borussia Dortmund appaiono poi i cosiddetti sorci verdi, agli sgoccioli, per la rete del definitivo 2-3 di Matavz, ma i gialloneri resistono e tornano nella Ruhr con il bottino pieno.
Il generoso forcing finale, però, non basta. LAugsburg resta ancora a secco in classifica, mentre il Dortmund conosce la gioia dei primi tre punti stagionali. Vittoria tutto sommato meritata per i gialloneri, capaci di creare un maggior numero di palle gol e, per almeno settanta minuti, padroni incontrastati del campo. Preoccupano, però, i venti minuti finali della banda di Klopp, letteralmente in balia degli avversari e vicinissima a subire una clamorosa rimonta che, qualora si fosse concretizzata, sarebbe entrata di diritto nella storia del campionato tedesco. Grandissima prova di Reus, restituito ad un ruolo per lui decisamente più consono come seconda punta con possibilità di spaziare sul fronte offensivo rispetto a quello di trequartista nel quale è stato impiegato contro il Bayer Leverkusen. L’Augsburg, invece, riparte dai venti minuti finali, dove trascinato da Bobadilla e da un redivivo Werner,  ha sfiorato la grande impresa. Qualche segnale confortante in mezzo ad una prova che, francamente, è stata tutt’altro che entusiasmante per almeno due terzi di partita, a conferma che questo Augsburg difficilmente potrà ripetere i risultati colti la scorsa stagione.
Ciro Immobile, però, non partecipa alla festa se non da spettatore: dopo i deludenti 90′ minuti  collezionati alla 1^ giornata, con l’Augsburg mister Klopp lo tiene in panchina per tutta la partita.
Booking.com