Calcio Italiano A Luis Enrique De Rossi non basta

A Luis Enrique De Rossi non basta

358

Luis EnriqueA  Trigoria si respira ancora aria di festa, per la vittoria sull’Inter di 4-0 e il rinnovo di De Rossi, queste òe parole di Luis Enrique:  “Mi aspettavo che Daniele firmasse e ho sempre detto che è un giocatore di riferimento per noi. Ci sono dei giocatori che possono fare molto, lui è uno di loro. Se ora mi sento alla pari con le big? No, perchè per essere grande hai bisogno di una regolarità che ancora non abbiamo. Per adesso l’unica squadra che ho visto chiaramente superiore a noi è stato il Milan. Per regolarità, siamo ancora lontanissimi da quelli che aspirano al campionato, di quelli che aspirano alle posizioni per la Champions League”.  “Roma altalenante? Posso dire ai giocatori dove abbiamo sbagliato e come migliorare. Io non cambio da una settimana all’altra perchè ho perso 3-0 a Torino, cerco di vedere cosa ho fatto male“.
Mercoledì c’è da completare la partita col Catania: “Non farò scelte diverse perchè la partita è di 30 minuti e non di 90. Mi aspetto di fare mezzora di possesso ma è difficile perchè di fronte c’è un avversario che sa che cosa sta facendo. Se guardiamo la partita precedente contro di loro, nel loro stadio, sono stati bravi a ripartire e sono stati bravi a sfruttare i nostri errori. Penso che quello sarà un esempio per noi: sapere che cosa abbiamo fatto male e lavorare su questo“.

Booking.com