Calcio Italiano A Marassi Inter travolgente: 5-0

A Marassi Inter travolgente: 5-0

410

I nerazzurri spaventano il campionato

 

StankovicNel secondo anticipo dell’8.a giornata di Serie A l’Inter travolge con un secco 5-0 il Genoa a Marassi e prende il volo. Il primo tempo si chiude sul 3-0 per i nerazzurri: a segno Cambiasso (deviazione di Modesto), Balotelli e Stankovic, autore di una magia dalla lunghissima distanza. Nella ripresa gli uomini di Mourinho dilagano grazie alle reti di Vieira e di Maicon. Rossoblù di Gasperini mai in partita e irriconoscibili.

LA PARTITA
Inter praticamente perfetta nel primo tempo e autoritaria. Il Genoa non riesce a fare il suo solito gioco, con le fasce sistematicamente bloccate dai difensori e centrocampisti nerazzurri. Julio Cesar mai impegnato e questo la dice lunga sull’andamento dell’incontro nei primi 45′. Passano 6′ e l’Inter è già in vantaggio con Cambiasso che, imbeccato di testa da Maicon, batte Amelia con una girata deviata da Modesto. Gli uomini di Mourinho comandano in lungo e in largo e vanno vicinissimi al raddoppio con Stankovic in due occasioni: al 14′ il serbo manda clamorosamente fuori un diagonale su bella palla di Sneijder e al 16′ non riesce a impattare nel modo giusto di testa su un ottimo cross dalla destra di Maicon. Ma per il 2-0 è questione di tempo. E’ infatti il 31′ quando Balotelli, imbeccato da Sneijder, supera Amelia con una gran botta e firma la sua prima rete stagionale. Marassi è ammutolito. Al 40′ si fa vedere il Genoa: gol annullato a Milanetto per fuorigioco. Ma non è finita. Nel quarto minuto di recupero Amelia rinvia il pallone, che Stankovic arpiona e calcia al volo da distanza siderale per il 3-0 nerazzurro. Una vera magia.

Nella ripresa il Genoa non riesce a rialzare la testa, anzi, il passivo aumenta. Pronti via ed è sempre l’Inter a rendersi pericolosa in avanti. Al 56′ Amelia ci mette una pezza respingendo alla grande un colpo di testa ravvicinato di Balotelli. Gasperini manda in campo l’ex Crespo per Floccari e Palacio per Sculli ma la sostanza non cambia. Sono infatti i nerazzurri a trovare ancora il gol con Vieira, entrato a inizio ripresa al posto di Cambiasso, che su assist di Sneijder si libera del diretto avversario e batte Amelia di destro. Il Genoa è al tappeto ma l’Inter non si ferma e trova il quinto gol al 71′ con Maicon. Rossoblù storditi, Inter travolgente. La gara ha già detto tutto. Finisce 0-5 e la squadra di Mourinho lancia un messaggio forte alle avversarie. La Juve è sotto quattro punti.

LE PAGELLE
Sneijder 8 – Giocate semplici ma di un’efficacia incredibile: ruba palla a centrocampo e offre un pallone d’oro a Stankovic che sbaglia la mira. Ci riprova con Balotelli e Supermario non fallisce. Stesso discorso in occasione del 4-0 di Vieira. Non spreca niente e i tempi di inserimento sono sempre quelli giusti. Mou aveva bisogno di un giocatore così.

Stankovic 8 – Il solito lottatore, che non si risparmia mai, con il vizio del gol. Ne fallisce uno abbastanza clamoroso ma si rifà con gli interessi andando a realizzarne uno di straordinaria bellezza. Amelia rinvia e lui, con lo spirito temerario che lo caratterizza, non ci pensa un attimo e tira da posizione impossibile. Applausi.

Balotelli 7 – Non comincia la partita con l’atteggiamento giusto: commette un fallaccio su Moretti e si becca l’ammonizione, oltre alle bordate di fischi del pubblico. Poi ne esce alla grande, tirando fuori un po’ di self-control e pensando soltanto a fare quello che sa. Il risultato? Mette dentro un grande gol. Il primo stagionale.

Muntari 6,5 – Una partita molto positiva quella del ghanese. Ed è una bella notizia. Fa lavoro di grande filtro a centrocampo, pressa. Insomma dà una grande mano alla squadra e lascia alle spalle gli ultimi fischi.

Zapater 5 – Una serata da dimenticare. La fotografia della sua partita è la palla persa in occasione del secondo gol dell’Inter. Nessun acuto, tanti errori.

Bocchetti 4,5 – Male, malissimo, come del resto tutti i suoi compagni di reparto. L’Inter non dà punti di riferimento in avanti, perché Balotelli è unica punta ma svaria di qua e di là. Spesso in difficoltà con Supermario, poi si fa sorprendere da Stankovic e non solo.

Antonella Pelosi

IL TABELLINO
Genoa (3-4-3):
Amelia 4,5; Biava 5, Moretti 4,5, Bocchetti 4,5; Papastathopoulos 4,5 (69′ Tomovic 5), Milanetto 5, Zapater 5, Modesto 5; Palladino 5,5, Floccari 5 (62′ Crespo 5), Sculli 5 (62′ Palacio 5). A disposizione: Scarpi, Rossi, Esposito, Raggio Garibaldi. All.: Gasperini. 
Inter (4-3-2-1): Julio Cesar 6; Maicon 7, Lucio 6,5, Samuel 6,5 (77′ Cordoba sv), Chivu 7; Zanetti 7, Muntari 6,5, Cambiasso 7 (46′ Vieira 6,5); Stankovic 8, Sneijder 8 (73′ Mancini sv); Balotelli 7. A disposizione: Toldo, Suazo, Santon, Arnautovic. All.: Mourinho
Arbitro: Morganti di Ascoli Piceno
Marcatori:
6′ Cambiasso (I), 31′ Balotelli (I), 49′ Stankovic (I), 66′ Vieira (I), 71′ Maicon (I)
Ammoniti:
Modesto (G), Balotelli, Samuel, Muntari (I)
Espulsi:
Scarpi (G) dalla panchina per proteste


Fonte: Mediaset Sport

Booking.com