Nazionale Italiana Amichevole Nazionale Italiana, solo un lampo di Candreva: Il Belgio asfalta l’Italia

Amichevole Nazionale Italiana, solo un lampo di Candreva: Il Belgio asfalta l’Italia

De BruyneAmichevole Nazionale Italiana, solo un lampo di Candreva: Il Belgio asfalta l’Italia. Amichevole di lusso allo stadio “Re Baldovino” di Bruxelles, l’Italia sconfitta malamente per 3-1 nella sfida contro il Belgio di Marc Wilmots.

Amichevole Nazionale Italiana, solo un lampo di Candreva: Il Belgio asfalta l’Italia. Nel primo tempo la Nazionale Italiana parte bene con il piede sull’acceleratore trovando il vantaggio con la rete di Antonio Candreva. Azione ben manovrata con un cambio di marcia dello stesso biancoceleste della Lazio che pesca sulla fascia destra il giallorosso Florenzi che mette a centro dell’area un cross a filo d’erba colpito da Pellè, il portiere Mignolet non trattiene e sulla ricorsa si avventa Candreva che gonfia la rete. Il pareggio del Belgio arriva subito, dopo circa dieci minuti, grazie al colpo di testa di Vertonghen, su un calcio d’angolo di De Bruyne. A pochi minuti dalla fine del primo tempo occasionissima per Lukaku, ma l’attaccante belga viene murato da Chiellini.

Amichevole Nazionale Italiana, solo un lampo di Candreva. Nel secondo tempo il Belgio parte fortissimo ed in diverse occasioni sfiora il vantaggio con Hazard e Lukaku. L’Italia sembra colpita e reagisce a malapena con Eder che manda la sfera a stamparsi sulla trasferta. Al 63′ Wilmots manda in campo Batshauyi in sostituzione di Lukakuè. Cambia la musica col nuovo entrato che si dimostra devastante: al 74’ mette in difficoltà Buffon che respinge proprio sui piedi di De Bruyne, che di sinistro scarica in rete il pallone del vantaggio.  All’82’ ancora il neoentrato Wilmots si smarca bene in area di rigore, Bonucci lo perde e scaglia di prima intenzione sul primo palo alla destra di Buffon che raccoglie in rete il pallone del 3-1. La solita Italia con una difesa da rivedere e le tre marcature del Belgio sono scaturite da  errori madornali ed elementari di Bonucci, Chiellini e Buffon. Il Belgio è stato superiore in tutti i reparti ed ha dimostrato un palleggio asfissiante ed una condizione fisica superiore all’Italia.

BELGIO-ITALIA: 3-1. MARCATORI:  3’ Candreva – 14’ Vertonghen – 74’ De Bruyne – 82’ Batshauyi

BELGIO (4-2-3-1) TITOLARI: Mignolet – Cavanda (63’ Denayer) – Anderweireld – Lombaerts – Vertonghen – Witsel – Nainggolan – De Bruyne – Hazard – Ferreira Carrasco (87’ Mirallas) – Lukaku (63’ Batshauyi). IN PANCHINA: Sels – Gillet – Defour – Meunier – Kums – Dembélé – Benteke – Depoitre – Vermaelen. C.T.: Marc Wilmots.

ITALIA (4-4-2) TITOLARI: Buffon – Darmian  – Bonucci (90’ Barzagli) – Chiellini – De Sciglio (89’ Antonelli) – Florenzi (79’ El Sharaawy) – Marchisio – Parolo (60’ Soriano) – Candreva – Eder (80’ Zaza) – Pellè (80’ Okaka). IN PANCHINA: Sirigu – Padelli – Perin – Astori – Cerci – Montolivo – Gabbiadini – Giaccherini.  C.T.: Antonio Conte.

ARBITRO: Szymon Marciniak (POL).

AMMONITI: 25’ Vertonghen (B), 26’ Eder (I), 33’ Lombaerts (B), 34’ Chiellini (I), 90’ Antonelli (I)

 

Booking.com