Calcio Mercato Assalto Fiorentina

Assalto Fiorentina

379

Il club è pronto a investire il ricavato della cessione di Melo. In calo le azioni del granata Dzemaili. Pasqual verso il divorzio: oggi sarà messo sul mercato

 

LuisaoLa prima novità è un via libera. Riguarda l’operazione Marchionni: c’è l’intesa tra Fiorentina e Juventus sulla base di quattro milioni di euro per l’intero del cartellino. E dalla tarda serata di ieri c’è anche l’accordo tra club viola e giocatore. Tutto risolto, l’esterno arriverà a Firenze già oggi. In viola troverà un contratto triennale e un ingaggio da top-player: guadagnerà un milione e trecentomila euro (premi compresi). Anche Marchionni ha fatto il suo passo, rinunciando a chiedere uno stipendio poco più alto. C’è dell’altro. E’ la felicità del giocatore raccolta da firenzeviola.it: “Sono entusiasta all’idea di vestire la maglia viola. So che, in quanto ex juventino, dovrò sottopormi a un processo di “degobizzazione”, ma per la Fiorentina sono pronto a tutto”.

Sei candidati — Certo, l’operazione Marchionni sblocca anche quella per Felipe Melo. Ora il club dei Della Valle potrà (interamente) reinvestire sul mercato la quota ricavata dalla cessione del brasiliano. Per prima cosa andrà trovato un sostituto: la rosa comprende sei giocatori, divisi in due blocchi. Tre hanno il vantaggio di conoscere il campionato italiano. Il primo è Guarente, mediano dell’Atalanta. Il d.s. viola Corvino lo segue dalla fine della scorsa stagione. In seconda fila ecco Edinho (Lecce): sette mesi fa quando arrivò in giallorosso, pareva già esserci dietro la Fiorentina. E poi Brighi, nome emerso dopo un colloquio tra il manager del giocatore e Corvino. Difficile che risalga la candidatura di Dzemaili: lo svizzero del Torino piace, ma è già parecchio corteggiato da altri club.

c’e’ l’offerta per fernando — Ecco gli altri tre nomi, quelli che arrivano dall’estero: il primo è Fernando del Porto. Per lui la Fiorentina ha fatto un’offerta ufficiale: sette milioni di euro al club portoghese più l’intero cartellino di Da Costa, rientrato dal prestito alla Samp. Ora, a Firenze, aspettano una prima risposta, pronti all’eventuale rilancio. Le altre due piste portano in Brasile e sono da collegare al viaggio che Corvino fece in Sudamerica, tre mesi fa. I nomi sono quelli di Sandro, classe ’89, mediano incontrista dell’Internacional di Porto Alegre. E di Fabricio, altro centrocampista. Ha 27 anni e gioca nel Cruzeiro.

pasqual e difesa — Passo indietro, si parla della difesa. Perché anche in questo reparto verranno (in parte) reinvestiti i soldi entrati in cassa. In questo caso c’è un giocatore che piace più degli altri: è Luisao del Benfica. Gli altri sono Zapata, Felipe, magari Ivanovic, di certo non Mexes o Juan della Roma: la Fiorentina ha davvero fatto un tentativo scontrandosi con le ambizioni tecniche ed economiche dei due giocatori. Per la fascia destra piacciono sempre Beck ed Eboue. Oggi però è il giorno di Pasqual: il rinnovo è lontanissimo, il giocatore sarà messo sul mercato (Stoccarda?). Dal Treviso intanto arriva Miranda, è un portiere classe ’92.

 

Fonte: Gazzetta dello Sport di Alessandra Gozzini

Booking.com