Calcio Mercato Asse Inter-Napoli, lista degli esuberi: Maxi scambio tra sei giocatori

Asse Inter-Napoli, lista degli esuberi: Maxi scambio tra sei giocatori

Juan Jesus e CallejonAsse Inter-Napoli, lista degli esuberi: Maxi scambio tra sei giocatori.  Inter e Napoli al tavolo delle trattative per un maxi scambio di mercato. Fonti del Corriere dello Sport e Tutto Sport nelle ultime ore si sono intensificati i contatti fra i diesse Ausilio e Giuntoli offrendosi calciatori in esubero.

MertensAsse Inter-Napoli, lista degli esuberi: Maxi scambio tra sei giocatori. I partenopei, che cercano un difensore centrale e un terzino hanno mostrato il loro interesse per Ranocchia, Juan Jesus e D’Ambrosio mentre Roberto Mancini,  che non vuole perdere di vista Perisic,  non dispiacerebbe mettere le mani sui  terzini sinistri azzurri Ghoulam e Strinic e su uno degli attaccanti esterni del Napoli Mertens, Gabbiadini e soprattutto l’ex Real Madrid José Maria Callejon che intriga non poco il tecnico interista per la sua capacità di poter giocare con Perisic in un 4-2-3-1. Callejon, uomo top di Rafa Benitez, non è ritenuto poi tanto indispensabile per i moduli di Maurizio Sarri e potrebbe anche lasciarlo partire a patto che l’Inter oltre a Juan Jesus incrementa il piatto con un conguaglio di 5-6 milioni di euro.

L’assea Inter-Napoli va seguito comunque con molta attenzione perché entrambe i club hanno diversi giocatori in esubero che potrebbero rilanciarsi nelle rispettive squadre. Maksimovic del Toro è stato tolto definitivamente dal mercato dal presidente Urbano Cairo e così DeLa ha visto sfumare l’ennesimo obiettivo di mercato per la difesa dopo Astori.

RanocchiaA questo punto, per quello che offre il mercato di casa nostra, Juan Jesus, o in alternativa Ranocchia, potrebbero essere due soluzioni intriganti per il napoli a 10 giorni dalla fine del mercato per sistemare il reparto arretrato che è quello che richiede più esigenze. In casa Inter, invece,  Callejon più di Mertens, sarebbe l’ideale per Roberto Mancini che oltre alla sua capacità e personalità di agire sulla fascia destra; sia in un tridente offensivo, 4-3-3, che in un 4-2-3-1, per la sua pericolosità in zona gol che garantirebbe comunque reti in doppia cifra. Il Napoli ha francamente troppi calciatori  esterni di seconde punte in rosa e qualcuno dovrà per forza essere ceduto. Queste sono le basi che possono far decollare le trattative, ma Sarri frena e non va di fretta perchè il suo pallino è sempre Sala dell’Hellas Verona  e considera i nerazzurri D’Ambrosio e Santon soltanto due seconde scelte e non due obiettivi primari.

Booking.com