Coppe Champions League Le petit diable torna al gol. L’Atletico Madrid ritrova Griezmann

Le petit diable torna al gol. L’Atletico Madrid ritrova Griezmann

Antoine GriezmannUscire sfiniti dal Vicente Calderón è una sensazione che provano in genere le squadre che fanno visita all’Atlético; tuttavia martedì contro il tenace Rostov sono stati proprio i Rojiblancos a uscire sfiniti dal campo dopo la vittoria al 90′ per 2-1.

È stata una partita difficile perché loro sono molto simili a noi“, ha raccontato l’autore della doppietta decisiva, Antoine Griezmann, a UEFA.com. “È una squadra che difende bene ed è difficile creare occasioni e fargli gol. Alla fine ci siamo riusciti e abbiamo conquistato i tre punti, che è la cosa più importante“.

L’attaccante della Francia ha segnato un gran gol al volo che ha aperto le marcature, poi si è fatto trovare nel posto giusto nel momento giusto spezzando i cuori dei russi e regalando di fatto alla sua squadra la qualificazione agli ottavi. I Rojiblancos sono adesso infatti al primo posto del Gruppo D con 12 punti e rimangono una delle due squadre a punteggio pieno in questa edizione.

La fine del ‘digiuno di gol’
Dopo cinque partite tra club e nazionale a secco di gol, il numero 7 ha scelto il momento giusto per tornare a segnare. “Sapevamo sarebbe stata una partita simile a quella giocata in Russia, con pochi gol“, ha spiegato il 25enne. “Dobbiamo pensare partita dopo partita e adesso vogliamo vincere il girone. Sono felice perché ero a digiuno di gol già da qualche partita“.

Il compagno Koke ha poi definito Griezmannspettacolare“. “Sono anni che dimostra tutta la sua qualità“, ha aggiunto il centrocampista.

Si dice che i veri campioni si riconoscano quando non sono al meglio – che è esattamente quello che gli uomini di Diego Simeone sono stati in grado di fare per la gioia di Koke.

Sapevamo che si stavano chiudendo in difesa. Tuttavia siamo stati bravi a conquistare la vittoria. Siamo felici. Stiamo disputando una buona stagione, ma siamo solo all’inizio e c’è ancora molta strada da percorrere“.

Presenza minacciosa in campo per gli avversari, il nazionale spagnolo sottolinea lo spessore della squadra. “Questo Atlético non ha limiti. Lavoriamo ogni giorno per fare sempre meglio. Vedremo alla fine della stagione“.

http://it.uefa.com/

Booking.com