Calcio Italiano Balotelli e Santon, le spine di Mourinho. Via a gennaio?

Balotelli e Santon, le spine di Mourinho. Via a gennaio?

351

L’attaccante ha risposto alle critiche del tecnico: “Questa non è una Ferrari”.

 

BalotelliBalotelli e Santon, le note dolceamare di Mourinho. I due giovani sono da tempo nel mirino del tecnico dell’Inter che tiene alta la tensione a suon di frecciate e sgridate pubbliche.

BALOTELLI: l’attaccante sta giocando con una certa continuità, offrendo prestazioni all’altezza. Mourinho, però, senza troppi giri di parole, lo accusa in conferenza stampa di non allenarsi con serietà. Uscendo dal centro sportivo nerazzurro a bordo della propria auto, Balotelli si è rivolto verso una telecamera dicendo: “Questa non è una Ferrari…”. Evidentemente, quanto detto dal portoghese a proposito dei giovani che pensano solo alla Ferrari non è stato particolarmente gradito al giocatore che si sente accerchiato.

SANTON: dopo l’errore commesso contro la Sampdoria, che è costato l’unica sconfitta dell’Inter in campionato, non ha praticamente più giocato. Negli ultimi giorni si sono rincorse alcune indiscrezioni secondo le quali Santon avrebbe deciso di lasciare l’Inter a gennaio, notizia smentita dall’agente del giocatore Renzo Contratto: “Non ho avuto alcun contatto con nessuno, il ragazzo è felice di restare all’Inter e la società ha piena fiducia nelle qualità del ragazzo”. Niente Genoa quindi, com’era trapelato nelle ultime ore, ma soprattutto nessun problema con Mourinho, come ha evidenziato sempre l’agente di Santon: “Questa cosa non è vera, non ci sono contrasti, il rapporto tra Davide e Mourinho è ottimo”.


Fonte: Sport Alice

Booking.com