Coppe Champions League Champions League 5^ Giornata: Juve agli ottavi, Real col brivido, ok Psg,...

Champions League 5^ Giornata: Juve agli ottavi, Real col brivido, ok Psg, Atletico e Borussia

571

MandzukicChampions League 5^ Giornata: Juve agli ottavi, Real col brivido, ok Psg, Atletico e Borussia.Termina la quinta giornata di Champions League ricca di sorprese ed emozioni. Un lampo di Mandzukic regala gli ottavi alla Juve, si qualificano anche Psg e Atletico Madrid. Lo Shakhtar fa tremare Benitez.

Champions League 5^ Giornata: Juve agli ottavi, Real col brivido, ok Psg, Atletico e Borussia. La Juventus batte il Manchester City e si porta provvisoriamente al comando del Girone D con 11 punti in classifica, frutto di tre vittorie, due pareggi e zero sconfitte. Il Manchester City rimane a quota nove con tre vittorie, due sconfitte e zero pareggi. Il lampo di Mandzukic e la vittoria del Borussia Moenchengladbach sul Siviglia, regalano il primato ai bianconeri con la passibilità di metterlo in freezer con un pareggio nell’ultima giornata contro il Siviglia. Un Pogba  strepitoso ed un Buffon paratutto  permettono alla formazione di Max Allegri di staccare il pass per gli Ottavi di Finale della Champions League.

Champions League 5^ Giornata. Il Manchester City spreca due-tre palle gol, grazie anche alle parate di Buffon. Aguero non pervenuto e Jesus Navas smarrito. I Citizens non hanno la lucidità necessaria degli uomini chiave ed escono mortificati dallo Juventus Stadium. A questo punto alla Juve basterà un pareggio nell’ultimo match contro il Siviglia per mantenere il primato in classifica.

BORUSSIA-SIVIGLIA: 4-2. Il Borussia blocca il Siviglia e spiana la strada a Juventus e Manchester City. Ci sono solo i padroni di casa in grande evidenza  e  già dai primi dieci minuti si rendono pericoli per passare in vataggio. Il Siviglia sembra svogliato e non accenna a forzare i ritmi e solo nel finale c’è un arrembaggio con non sortisce gli effetti desiderati.

MALMÖ-PSG: 0-5. Ritorno da brividi per Zlatan Ibrahimovic nella sua Malmö. Doopo 14 anni, lo svedese torna dove tutto è cominciato e per l’occasione Thiago Silva cede la fascia di capitano al suo compagno di squadra. Una passerella più che altro, come prevedibile, per il Psg di Laurent Blanc.

SHAKTAR DONETSK-REAL MADRID: 3-4. Il monologo iniziale del Real Madrid a Leopoli viene spezzato dall’orgoglio Shakhtar. La squadra di Benitez prova a dimenticare la batosta del Clasico con una grande prestazione in Champions League contro lo Shaktar Donetsk ma nella ripresa si fa rimontare di tre gol.

MANCHESTER UNITED-PSV:  0-0. Un match che assomiglia a uno spareggio quello tra Manchester United e Psv Eindhoven. Dopo la vittoria del Wolfsburg sul CSKA, la squadra di Van Gaal e quella di Cocu si giocano punti importanti per il passaggio del turno nel girone B. La partita però non si sblocca: lo 0-0 finale avvantaggia gli olandesi che dovranno cercare la qualificazione in casa contro il Cska, già eliminato. Per i Red Devils la caccia agli ottavi passa dalla bolgia tedesca del Wolfsburg, ora primo nel girone.

ATLETICO MADRID-GALATASARAY: 2-0. Bastano tredici minuti all’Atletico Madrid per passare in vantaggio. A firmarlo con un colpo di testa è Griezmann, trovato da un cross di Gabi al centro dell’area. Al 64’ arriva il raddoppio con Griezmann, che viene pescato da solo al centro dell’area e riesce a mettere la palla in rete senza difficoltà.

Booking.com