Coppe Champions League Champions League, Basilea-Manchester City e Juve-Tottenham: Ultime news e formazioni

Champions League, Basilea-Manchester City e Juve-Tottenham: Ultime news e formazioni

juventus-tottenhamChampions League, Basilea-Manchester City e Juve-Tottenham: Ultime news e formazioni. Torna la Champions League, inizia la strada verso la finale di Kiev. Al St. Jakob-Park il Basilea cercherà la missione impossibile contro il Manchester City, mentre  la Juventus accoglierà il Tottenham all’Allianz Stadium per l’andata degli Ottavi di Finale.

Champions League, Basilea-Manchester City e Juve-Tottenham: Ultime news e formazioni. La squadra di Pep Guardiola è davvero un rullo compressore che ha perso solo due gare da inizio stagione fra Premier League, Fa Cup, League Cup e ovviamente Champions League. I rossoblu elvetici si sono qualificati alla fase ad eliminazione diretta arrivando al secondo posto nel Gruppo A, vinto dal Manchester United, eliminando il CSKA Mosca di Carrera.

Per la sfida di questa sera, valevole per gli Ottavi di Finale Raphael Wicky potrebbe cautelarsi schierando un difensore in più a protezione della porta di Vaclik. Ecco dunque una linea a tre con Lacroix insieme a Sucky e Balanta mentre a centrocampo Frei e Zuffi sono in ballottaggio per una maglia da titolare al fianco di Xhaka. Le corsie laterali saranno percorse da due esterni che prediligono di più la fase difensiva come Lang e Petretta mentre in attacco sicuri di un posto Van Wolfswinkel e Oberlin. L’ultimo posto in formazione dovrebbe essere riempito da Elyounoussi che potrebbe partire leggermente più indietro rispetto ai due attaccanti – allora sarebbe 3-4-1-2 – o partire da una posizione più esterna in un 3-4-3.

L’unico dubbio di Pep Guardiola riguarda Leroy Sané. L’esterno d’attacco tedesco ha lavorato sodo per riprendersi dall’infortunio patito a causa dell’entrata killer di Bennett due settimane fa in Europa League. Il tecnico dei citizens in conferenza stampa è stato sibillino e vedremo se verrà inserito dal primo minuto questa sera. In caso contrario si scalda Bernardo Silva. Sulla fascia opposta dovrebbe esserci Sterling con De Bruyne e David Silva al centro e il Kun Aguero in attacco. In difesa, a protezione della porta di Ederson, dovrebbero esserci Walker a destra, Zinchenko a sinistra mentre al centro Stones e Laporte si contenderanno una maglia dal primo minuto al fianco di Otamendi.

basilea-manchester-cityLE PROBABILI FORMAZIONI, OTTAVI DI FINALE CHAMPIONS LEAGUE, 13-02-2018

BASILEA (3-4-3) TITOLARI: Vaclik – Lacroix – Suchy – Balanta – Lang – Frei – Xhaka – Petretta – Elyounoussi – Van Wolfswinkel – Oberlin. IN PANCHINA:  Salvi – Riveros – Bua – Serey Dié – Campo – Ajeti – Stocker. ALLENATORE: Raphael Wicky.

MANCHESTER CITY (4-1-4-1) TITOLARI: Ederson – Walker – Laporte – Otamendi – Zinchenko – Fernandinho – Bernardo Silva – De Bruyne – David Silva – Sterling – Aguero. IN PANCHINA: Bravo – Danilo – Kompany – Gundogan – Stones – Delph – Sané. ALLENATORE: Josep Guardiola.

Sarà un match affascinante,  prima volta in gare ufficiali,  contro un avversario, il Tottenham, che in campionato si difende al quarto posto dagli attacchi del Chelsea, distante appena due lunghezze.

Sono diversi i problemi di formazione per Massimiliano Allegri, alle prese con tanti indisponibili dei quali l’ultimo è Lichsteiner per un risentimento muscolare alla coscia destra. Ieri è tornato a lavorare in gruppo Dybala, che però non sarà della partita. Assente per la gara di questa sera anche Barzagli, oltre al solito Cuadrado e a Matuidi. Modulo confermato: sarà il 4-3-3 con Douglas Costa al fianco di Higuain e Mandzukic. In mediana, per sostituire il francese, spazio al giovane Bentancur, mentre in difesa collaudata la coppia Benatia-Chiellini con Alex Sandro che agirà a sinistra.

Come la Juve, anche la squadra di Pochettino è reduce da un bel momento di forma. Nell’ultimo turno di campionato ha battuto 1-0 l’Arsenal e in Premier League non perde dal 16 dicembre quando fu sconfitta dal Manchester City di Guardiola. Capitolo formazione: 4-2-3-1 per il tecnico Pochettino, che punta su Dembelé a centrocampo e in attacco su Kane supportato dal trio di trequartisti composto da Eriksen, Alli e Son. Assente Alderweireld, infortunato. Lamela parte dalla panchina.

LE PROBABILI FORMAZIONI, OTTAVI DI FINALE CHAMPIONS LEAGUE, 13-02-2018

JUVENTUS (4-3-3) TITOLARI: Buffon – De Sciglio – Benatia – Chiellini – Alex Sandro – Bentancur – Pjanic – Khedira – Douglas Costa – Higuain – Mandzukic. IN PANCHINA: Szczesny – Pinsoglio – Rugani – Asamoah – Marchisio – Sturaro – Bernardeschi. ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

TOTTENHAM (4-2-3-1) TITOLARI: Lloris – Trippier – Sanchez – Vertonghen – Davies – Dier – Dembelé – Eriksen – Alli – Son – Kane. IN PANCHINA: Vorm – Rose – Aurier – Sissoko – Lucas Moura – Lamela – Llorente. ALLENATORE: Mauricio Pochettino.

Fonte: tuttomercatoweb.com

Booking.com