Coppe Champions League: la notte di Milan-Atletico Madrid e Arsenal-Bayern Monaco

Champions League: la notte di Milan-Atletico Madrid e Arsenal-Bayern Monaco

596

[ad id=”46202″]

Champions League: La notte di Arsenal-Bayern Monaco e Milan-Atletico Madrid. Questa sera, mercoledì 19 febbraio,  si giocheranno due match degli ottavi di finale di Champions League: Milan-Atletico Madrid ed Arsenal-Bayern Monaco.

I rossoneri sono chiamati ad una prova d’orgoglio contro la squadra di Diego Simeone che sta stupendo l’Europa intera. Sarà anche la prima volta da allenatore per Clarence Seedorf in Champions League, una competizione che ha già vinto per ben quattro volte da giocatore tra Ajax, Real Madrid e, naturalmente, Milan.  Questa volta però Seedorf non potrà far valere il suo grande carisma sul campo, ma dovrà cercare di trasmetterlo ad un gruppo di giocatori che sta vivendo una stagione molto difficile e che, oltretutto, non ha ancora grande esperienza in Europa. L’Atletico Madrid è una delle squadre meno blasonate che sono riuscite ad arrivare fino agli ottavi in questa edizione della Champions, ma questo non è motivo per sottovalutarlo visto che fino ad ora sta giocando una stagione di altissimo livello in Spagna come in Europa, dove ha stravinto il girone G con 16 punti. Nonostante le rassicurazioni dello stesso Kakà sulle sue condizioni di salute, Seedorf non si è sbilanciato nella conferenza stampa di ieri, lasciando ad intendere che il brasiliano potrebbe anche partire dalla panchina per lasciare spazio dall’inizio alla coppia Balotelli-Pazzini. Riecco quindi la Champions League, unica squadra italiana impegnata nella massima rassegna calcistica continentale è il Milan. I rossoneri di Clarence Seedorf se la vedranno mercoledì 19 febbraio contro l’Atletico Madrid al Meazza per la gara d’andata, match difficilissimo per il diavolo che non sta passando certo un buon momento sotto il profilo del gioco e della condizione atletica ma soprattutto perchè di fronte Balotelli e compagni avranno la squadra che sta mettendo in seria crisi il dominio spagnolo di Real e Barcellona. Il tecnico olandese dovrebbe recuperare Kakà che dunque partirà nella formazione titolare salvo grosse sorprese dell’ultim’ora. Con il brasiliano sulla trequarti giocheranno Taarabt e Poli a meno che Seedorf non decida di giocare con l’albero di Natale schierando due soli trequartisti. Simeone invece non abbandonerà il suo collaudatissimo ed equilibrato 4-4-2 con Costa e Villa terminali offensivi innescabili da un centrocampo fatto di quantità e qualità.

Champions League, anche Arsenal-Bayern Monaco è una partita da seguire con attenzione. I bavaresi stanno disputando la solita stagione straordinaria e grazie ai 16 punti di vantaggio sulla seconda in Bundesliga, il Bayer Leverkusen sconfitto dal Psg con un sonoro poker e doppietta di Zlatan Ibrahimovic, possono pensare concretamente al bis europeo. Per l’Arsenal non sarà facile riuscire a superare il turno, ma di certo per provarci dovrà incominciare ad ottenere un risultato positivo tra le mura amiche.

Alla vigilia del big match di Champions League, Arsenal-Bayern, ha parlato il tecnico dei ”Gunners”, Arsene Wenger, il quale ha voluto sottolineare soprattutto la differenza di mentalità della sua squadra rispetto alle passate stagioni: ”Lo scorso anno siamo stati eliminati a causa di un gol in trasferta e questo dimostra che non bisogna concedere nulla in queste partite. Rispetto ad allora siamo in una condizione mentale migliore e vogliamo vincere questa sfida”.

Champions League: Il programma di mercoledì 19 febbraio 2014, ore 20:45:

ARSENAL – BAYERN MONACO
MILAN – ATLETICO MADRID

Champions League: le partite giocate martedì 18 febbraio 2014:

BAYER LEVERKUSEN – PSG:  0-4

MANCHESTER CITY BARCELLONA:  0-2

[ad id=”46197″]

Booking.com