Coppe Champions League, pari tra Bayern ed Arsenal: I tedeschi ai quarti

Champions League, pari tra Bayern ed Arsenal: I tedeschi ai quarti

526

Champions League, pari tra Bayern ed Arsenal. Il Bayern Monaco accede ai quarti di finale di Champions League eliminando un buon Arsenal che ha pareggiato 1-1 all’Allianz Arena, Il 2-0 per i bavaresi nel match di Londra si è rivelato decisivo per la qualficazione dei campioni d’Europa.

Champions League, pari tra Bayern ed Arsenal: I tedeschi ai quarti. Partita sbloccata dal Bayern Monaco nella ripresa con Schweinsteiger ma subito dopo pareggio dei Gunners con Podolski. L’Arsenal di Arsène Wenger ha sofferto in avvio di partita ma poi è riuscito a neutralizzare il possesso palla bavarese per ripartire in contropiede con pericolosità, Finale con un rigore fallito da Muller ma ormai ininfluente per la qualificazione già in cassaforte per i tedeschi.

Champions League, pari tra Bayern ed Arsenal: I tedeschi ai quarti.  Il tecnico dell’Arsenal Arsene Wenger è intervenuto ai microfoni di BeIn Sport dopo la gara pareggiata per 1-1 in casa del Bayern Monaco, pareggio che non ha evitato l’eliminazione dalla Champions League: “Sono fiero del risultato e dello spirito messo in campo dalla squadra, loro ci hanno fatto tantissimi falli. Robben è un buon giocatore, ma anche un buon simulatore. Ma sul match di stasera non posso rimpiangere nulla, i rimpianti li abbiamo solo per la gara d’andata. Ciò che ha fatto la differenza è la decisione dell’arbitro di espellere il nostro portiere

Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer – Lahm – Dante – Martinez – Alaba – Schweinsteiger – Robben – Thiago – Goetze (14′ st Kroos) – Ribery (30′ st Mueller) – Mandzukic.  Panchina:  Starke – Van Buyten – Rafinha – Boateng – Pizarro. Allenatore:  Josep Guardiola.

Arsenal (4-4-2):  Fabianski – Sagna – Mertesacker – Koscielny – Vermaelen – Arteta (32′ st Gnabry) – Oxlade Chamberleain (39′ st Flamini) – Ozil (1′ st Rosicky) – Cazorla – Podolski – Giroud.  Panchina:  Viviano – Jenkinson – Hayden. Allenatore:  Arsène Wenger.
Arbitro: Moen (Nor)
Marcatori:   55′ Schweintsteiger – 57′ Podolski
Ammoniti: Javi Martinez – Dante – Vermaelen – Arteta – Podolski.

CLICCA QUI PER IL COMMENTO DI ATLETICO MADRID-MILAN

Booking.com