Coppe Champions League, ultimi 90′ per le qualificazioni: La notte di Juve, Milan...

Champions League, ultimi 90′ per le qualificazioni: La notte di Juve, Milan e Napoli

417

E’ tempo di verdetti importanti in Champions League. Gli ultimi novanta minuti della fase a gironi, con i match spalmati tra martedì 10 e mercoledì 11 dicembre, decreteranno quali saranno le altre squadre che con Bayern Monaco, Paris Saint Germain, Real Madrid, Atletico Madrid, Manchester City e United, Barcellona e Chelsea approderanno alla fase ad eliminazione diretta. Tra le 16 squadre in lizza per gli 8 posti ancora disponibili ci sono le tre  italiane che non potranno permettersi passi falsi nelle ultime gare dei rispettivi raggruppamenti.

La Juventus nell’ultima del girone B avrà a disposizione il doppio risultato per qualificarsi come seconda alle spalle della corazzata Real Madrid. I bianconeri, protagonisti di uno strepitoso momento di forma con i sette successi consecutivi e la fuga in Serie A, dovranno fare attenzione al caldissimo ambiente turco. La squadra di Roberto Mancini giocherà la partita della vita, nella speranza di cancellare un cammino finora deludente. La classifica: Real Madrid 13, Juventus 6, Galatasaray e Copenaghen 4.

Stessa situazione per il Milan che al contrario dei bianconeri potrà contare sul fattore campo. Alla squadra di Allegri nell’ultima del girone H basterà un pari contro l’Ajax che ha dimostrato però di essere in crescita. I Lancieri reduci dalla vittoria sul Barcellona giocheranno il tutto per tutto al cospetto di una formazione che spera di ritrovare la forma euroepa. La classifica: Barcellona 10, Milan 8, Ajax 7, Celtic 3.

Gli azzurri dovranno battere al San Paolo l’Arsenal almeno per 3-0, in caso di vittoria del Borussia Dortmund sul fanalino di coda Marsiglia. Le speranze degli azzurri di passare la fase a gironi sono legate anche ad altre due combinazioni di risultati: la squadra di Klopp perde e quella di Benitez pareggia oppure il Borussia pareggia e il Napoli vince. I tedeschi sono reduci da un momento pessimo con 3 sconfitte in 4 gare, hanno un organico a pezzi ma i francesi in questa edizione della Champions si sono dimostrati una squadra materasso. La classifica: Arsenal 12, Borussia e Napoli 9, Marsiglia 0.

Nel gruppo A il Manchester  United già qualificato ospiterà lo Shakhtar che dovrà vincere, diventando così la prima, e vanificando l’assalto del Leverkusen che scenderà in campo in casa della Real Sociedad già fuori dai giochi. Olympiacos favorito sul Benfica nel gruppo C: le due squadre sono a pari punti, ma i greci ospiteranno l’Anderlecht, mentre i portoghesi dovranno fare i conti con la schiacciasassi Psg. Schalke e Basilea si giocano la qualificazione nel girone G mentre il Chelsea dovrà battere lo Steaua per il primato matematico. Nel girone G favorito lo Zenit di Luciano Spalletti che affronterà in casa il fanalino di coda Austria Vienna, mentre l’altra squadra in lizza per il secondo posto, il Porto dovrà fare risultato sul campo dell’Atletico Madrid di Diego Simeone.

Booking.com