Calcio Mercato Chiuso il Calciomercato, la nuova Inter di Mancini: Acquisti, cessioni e formazione

Chiuso il Calciomercato, la nuova Inter di Mancini: Acquisti, cessioni e formazione

Roberto ManciniChiuso il Calciomercato, la nuova Inter di Mancini: Acquisti, cessioni e formazione. E’ stata davvero una rivoluzione il calciomercato dell’Inter, anche col botto finale. Tredici acquisti, diciotto cessioni è il bilancio del calciomercato estivo appena concluso.

Calciomercato, la nuova Inter di Mancini: Acquisti, cessioni e formazione. Dopo una stagione, quella conclusa, che ha visto la compagine nerazzurra fuori dalle competizioni europee, il presidente Erick Thohir ha messo mano al portafoglio ed ha fatto tutto il possibile per dare al tecnico Roberto Mancini una squadra competitiva per i primi tre posti del campionato di Serie A.

Un calciomercato estenuante con nomi da top player, trattative interminabili, ed ora la palla  passa al tecnico jesino.  Una rivoluzione dicevamo che Mancini l’ha ordinata ed ora ha l’arduo compito di amalgamare una squadra quasi interamente inedita,  ma le prime due vittorie in campionato a punteggio pieno, contro Atalanta e Carpi, hanno creato entusiamo verso la piazza che ha tutto il diritto di sognare.

Il presidente dell’Inter è stato molto oculato e certosino, completando il mosaico della squadra procedendo per gradi. Ha sistemato in primis la difesa con i due mastini Murillo e Miranda, arrivati rispettivamente dal Granada e dall’Atletico Madrid; poi ha rinforzato il centrocampo anticipando il Milan per Kondogbia per poi piazzare un colpo decisivo  in attacco riportando in Italia l’ex Fiorentina e Manchester City, Stevan Jovetic.

L’ultimo giorno di calciomercato è successo un po di tutto, con acquisti dati per certo e poi sfumati per poco: con il blucerchiato Eder ormai in pugno, Ausilio si è visto negare la trattativa dal presidente della Sampdoria Ferrero, costringendolo così a dirottare l’interesse verso il giallorosso Ljajic, attaccante che tutto è fuorché un ripiego. A centrocampo, quando tutto sembrava sfumato,  ecco il colpo tanto sognato da Roberto Mancini,  Felipe Melo dal Galatasaray e sempre dai giallorossi turchi, la difesa è stata completata con l’arrivo di Telles.

Per quanto riguarda le cessioni, quella inaspettata di Hernanes, che va a rinforzare la Juventus, mentre Shaqiri, arrivato a gennaio, ha già lasciato Milano per accasarsi allo Stoke City. Lascia l’Inter anche Podolski che, via l’Arsenal, passa al Galatasaray ed ha lasciato anche Kovacic che passa al Real Madrid alla corte di Rafael Benitez.

CESSIONI: Jonathan (d, svincolato) – Campagnaro (d, Pescara) – Felipe (d, svincolato) – Podolski (a, Galatasaray via Arsenal, fp) – Palazzi (c, Livorno) – Bonazzoli (a, Sampdoria) – Obi (c, Torino) – Kuzmanovic (c, Basilea) – Donkor (d, Bari) – Camara (a, Bari) – Puscas (a, Inter) – Shaqiri (a, Stoke City) – Kovacic (c, Real Madrid) – Krhin (d, Granada) – Hernanes (c, Juventus) – Andreolli (d, Siviglia) – Belec (p, Carpi) – Schelotto (c, svincolato).

ACQUISTI: Murillo (d, Granada) – Miranda (d, Atletico Madrid) – Kondogbia (c, Monaco) – Montoya (d, Barcellona) – Schelotto (c, Chievo fp) – Biabiany (a, svincolato) – Manaj (a, Cremonese) – Jovetic (a, Manchester City) – Bessa (c, Bologna fp) – Perisic (a, Wolfsburg) – Ljajic (a, Roma) – Felipe Melo (c, Galatasaray) – Telles (d, Galatasaray).

LA PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Handanovic – Santon – MIRANDA – MURILLO – TELLES – FELIPE MELO – KONDOGBIA – PERISIC – JOVETIC – LJAJIC – Icardi.

ALLENATORE: Roberto Mancini.

Booking.com