Mondiali Brasile 2014 Il Cile si arrende ai rigori: Il Brasile vola ai quarti

Il Cile si arrende ai rigori: Il Brasile vola ai quarti

533

Il Cile si arrende ai rigori: Il Brasile vola ai quartiIl Cile si arrende ai rigori: Il Brasile vola ai quarti. Non sono bastati i regolari 90 minuti e nè i 30 dei tempi supplementari, ma ci sono voluti i calci di rigore per il big match tra Brasile-Cile per il passaggio ai quarti di finale.

Il Cile si arrende ai rigori: Il Brasile vola ai quarti. Sono serviti 120 minuti e i calci di rigore per assegnare il passaggio del turno al Brasile. Contro il Cile è stata sofferenza pura. I verdeoro hanno rischiato di uscire dopo la traversa di Pinilla colpita al minuto 119′, ma ai rigori un super Julio Cesar ha fermato la Roja parando due rigori e concedendo al pubblico brasiliano di continuare a gioire. Una sfida bellissma, giocata su ritmi sostenuti dall’inizio alla fine.
Il Cile si arrende ai rigori: Il Brasile vola ai quarti. La palma la meriterebbe Medel per una gara straordinaria giocata da infortunato, oppure i soliti Sanchez e Neymar, fuoriclasse del Barcellona. Ma è Julio Cesar a decidere il passaggio del turno dei brasiliani parando due rigori. Alla fine è il vecchio portierone ex Inter a decidere la super sfida contro il Cile. Emozioni allo stato puro.
Il Cile si arrende ai rigori: Il Brasile vola ai quarti. Il C.T. Felipe Scolari  ha azzeccato le mosse nel reparto offensivo con le torri dei difensori brasiliani in occasione dei calci piazzati. Nasce così il vantaggio del Brasile con l’angolo battuto da Neymar, la spizzata di Thiago Silva e la rete dell’altro difensore David Luiz. Ogni volta che ci sono situazioni in area avversaria, i due centrali del Psg salgono per creare pericoli. Le maggiori occasioni della squadra di casa nascono così.
Il Cile si arrende ai rigori: Il Brasile vola ai quarti. Fischiatissimo al momento della sostituzione, Fred in campo è un peso per l’attacco del Brasile. Raramente pericoloso, sbaglia appoggi ai compagni e nemmeno di testa riesce a sovrastare i difensori, nonostante il fisico. La scelta di Scolari ancora una volta non convince, Fred poteva fare nettamente meglio.

Booking.com