Coppe Coppa Italia, Empoli e Siena a valanga: Colpacci esterni del Lecce e...

Coppa Italia, Empoli e Siena a valanga: Colpacci esterni del Lecce e Benevento

708

Coppa ItaliaIl Novara supera il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia. La squadra di Aglietti ha battuto 3-0 in casa il Grosseto, grazie alle reti di Gonzalez (9′) e alla doppietta di Farago’ (41′ e 81′), guadagnandosi la sfida del terzo turno contro il Sassuolo.

Eliminato, invece, il Modena che perde in casa contro il Frosinone, club che milita nel campionato di 1^ Divisione, girone B. La squadra di Novellino si arrende alla rete di Gucher al 20′ del secondo tempo. Al terzo turno i ciociari di Stellone affronteranno il Cagliari.

Passaggio del turno centrato anche dalla Reggina. Gli amaranto di mister Atzori hanno battuto 1-0 in casa il Carpi. Decide la partita la rete di Gerardi al 43′ del primo tempo. La Reggina affronterà la vincente del match fra Crotone e Latina.

Facile successo del Trapani per 3-0 in casa contro l’Albinoleffe: Mancosu apre le marcature su rigore al 43’, raddoppia in avvio di ripresa ed è poi Madonia a siglare il tris definitivo al 72’.

Il Lanciano, invece, si fa sgambettare dal Benevento, che centra la qualificazione andando a vincere per 2-0 in trasferta: Montiel sblocca il risultato al 47’, ed è poi Evacuo a rintuzzare il punteggio in favore degli ospiti al 57’.

Il Cittadella passa il turno superando di misura il Savona: decide il gol di Di Roberto al 35’ del primo tempo, ed è 1-0 anche tra Avellino e Monza, grazie alla rete siglata da Castaldo al 30’.

Il Brescia supera il Teramo per 3-1: Rondinelle subito in vantaggio con Caracciolo, poi raddoppia Mitrovic al 76’: gli ospiti ravvivano la speranza con Gaeta all’83’, ma nel recupero è Oduamadi a chiudere definitivamente i giochi.

Contenuta la vittoria del Varese sul Vicenza: l’1-0 con cui i padroni di casa centrano la qualificazione è firmato dal gol di Rea al 76’. Vince 1-0 anche il Pescara contro il Frosinone: in rete Maniero al 14’.

Il Siena travolge il Pisa per 4-1: Rosina sblocca subito all’8’ dal dischetto, poi è D’Agostino a raddoppiare sempre su rigore al 17’. Giannetti mette in ghiaccio il risultato con il tris al 20’, ed è Paolucci che cala poi il poker al 33’. Nella ripresa il gol della bandiera degli ospiti con Giovinco al 61’.

Vittoria larga anche dell’Empoli sul Sudtirol, battuto 5-1: Maccarone apre le marcature sul finire del primo tempo, Campo pareggia al 48’, ma è solo un fuoco di paglia: Cappellini riporta i padroni di casa in vantaggio al 60’, poi, nel finale, si scatena Mchedlidze (doppietta) con un rigore di Verdi.

Successo semplice anche per la Juve Stabia, che strapazza il Gubbio 3-0: Di Carmine a segno al 34’, dopo dieci minuti raddoppia Diop, e al 69’ Mezzavilla cala il tris.

Il Palermo di Gattuso debutta con un 2-1 sulla Cremonese: Lafferty apre al 16’, Pisano raddoppia al 60’, prima che Abbruscato, su rigore, firmi il gol della bandiera per i cremonesi al 76’. 2-1 anche per il Padova sull’Entella: gli ospiti si illudono con il vantaggio di Rosso al 52’, ma Pasquato aggancia all’84’ e Vantaggiato firma la vittoria dal dischetto all’89’. Una doppietta di Pettinari permette al Crotone di imporsi sul Latina: i gol arrivano al 39’ e al 51’.

Sono due, invece, le partite che si prolungano oltre i tempi regolamentari. Il Lecce batte la Ternana 4-2 in trasferta, con i padroni in casa che chiudono in 8 per tripla espulsione. Zigoni porta in vantaggio il Lecce al 4’, Farkas pareggia al 63’, ancora Zigoni permette ai giallorossi di rimettere la testa avanti al 77’, ma in pieno recupero arriva il rigore per la Ternana trasformato da Ferronetti che forza i supplementari. Nel prolungamento arrivano due rossi per i padroni di casa e due gol per il Lecce, al 102’ e al 106’.

Il Bari, invece, doma con grande fatica il Lumezzane ai calci di rigore: dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari, Albadoro porta in vantaggio i biancorossi al 92’, Torrogrossa risponde al 119’, ma dal dischetto sono i padroni di casa ad avere la meglio.

Booking.com