Calcio Italiano Coppa UEFA – Ancelotti si aggrappa a Superpippo

Coppa UEFA – Ancelotti si aggrappa a Superpippo

494

Sheva non parte per la trasferta di Brema. Il Milan si affida a Inzaghi. Recuperato invece Beckham, sempre più vicino al prolungamento in rossonero. Intanto Nesta in mattinata sarà sottoposto ad un intervento chirurgico per risolvere gli ormai cronici problemi alla schiena

 

inzaghiQuella di Brema doveva essere la notte del suo ritorno. E invece Andriy Shevchenko sarà costretto, ancora una volta, a vedere il match in televisione.

L’ucraino, in un primo momento inserito nella lista dei convocati di Ancelotti per la gara di sedicesimi di Coppa Uefa con il Werder Brema, non ce l’ha fatta e non partirà con i compagni. “L’A.C. Milan comunica – si legge in un comunicato sul sito dei rossoneri – che dopo l’esito degli esami medici, il calciatore Andriy Shevchenko non verrà convocato per la partita di coppa Uefa contro il Werder Brema. Gli esami hanno infatti evidenziato che il processo di guarigione dell’infiammazione alla cicatrice del quadricipite sinistro non si è del tutto completato”.

Non ci voleva. Sheva ci teneva, anche perchè viste le eccezionali condizioni di forma di Pato, la Coppa Uefa sembra, almeno per questa stagione, essere l’unica vetrina disponibile per l’ex attaccante del Chelsea.

Spazio allora a Superpippo Inzaghi, mister 65 gol in Europa, che nella mezz’ora concessagli da Ancelotti nel derby di domenica, ha dimostrato di essere sempre, e non avevamo dubbi, affidabile.

Recuperato e disponibile per Brema anche David Beckham. L’inglese, che aveva lasciato il campo proprio a Inzaghi nel secondo tempo della stracittadina milanese, ha smaltito il problema alla coscia destra ed è pronto a giocare. Pronto a giocare e anche a restare a Milano. L’infinita trattativa con i Galaxy potrebbe infatti concludersi, finalmente, nella giornata di venerdì. Il direttore organizzativo del club di via Turati, Umberto Gandini, dovrebbe partire per Los Angeles subito dopo l’impegno di Uefa, per chiudere l’affare nel giro di poche ore.

Fra domanda e offerta “c’é ancora un po’ di distanza – ha detto Adriano Galliani, parlando all’aeroporto della Malpensa prima della partenza per Brema – ma venerdì potrebbe essere la giornata decisiva: la volontà del giocatore è restare, vedremo l’evolversi della situazione”.

L’offerta rossonera è di 5 milioni. I Galaxy ne chiedono 10. Lo scoglio, come si suol dire, non sembra insormontabile. Di questo ha parlato anche il tecnico dei Galaxy, Bruce Arena. “Ci aspettiamo che Beckham rientri il 9 marzo – ha dichiarato -. Ma del suo caso parleremo in settimana”.

Capitolo Nesta. Nonostante la terapia conservativa il forte difensore romano non ha ancora risolto i probleimi alla schiena. Dopo 9 mesi di inattività siamo punto e daccapo e ormai la chirurgia resta l’unica strada da percorrere. Nesta, che non gioca una partita dall’11 maggio 2008 (Napoli-Milan 3-1), sarà operato nella giornata di martedì alla clinica Madonnina di Milano dal professor Fornari, chiudendo di fatto una stagione che non ha mai cominciato. Un grande in bocca al lupo ad una colonna portante del calcio italiano.


Fonte: Eurosport di Marco Castellaneta

Booking.com