Coppe Coppa Uefa – I LANCIERI TRAFIGGONO LA VIOLA AL PRIMO ROUND

Coppa Uefa – I LANCIERI TRAFIGGONO LA VIOLA AL PRIMO ROUND

613

Nonostante le tante occasioni la Fiorentina si fa battere in casa dall’Ajax

– Foto Gallery –

 

GilardinoE’ un risultato bugiardo quello che matura sul campo dello stadio Franchi di Firenze. Un Ajax cinico e fortunato si aggiudica il primo atto dei sedicesimi di finale di Coppa Uefa battendo di misura a domicilio la Fiorentina padrone di casa. Partita a senso unico e ben interpretata dagli uomini di Prandelli che giocano all’attacco alla ricerca del gol del vantaggio tenendo in costante pressione la formazione ospite che si limita a disinnescare i pericoli provenienti dai piedi di Mutu, Gilardino e Montolivo. L’assenza di nove giocatori non è poi incisa sulla prova offerta dai lancieri di van Basten che hanno offerto poco spettacolo prediligendo chiaramente la fase difensiva. Ai viola resta l’inutile consapevolezza di aver creato tanto, tantissimo, all’Ajax ciò che conta: una vittoria fuori casa che può pesare non poco nell’economia del doppio confronto.

FIORENTINA – AJAX 0-1 (60′ Bakircioglu)


TABELLINO

FIORENTINA (4-3-3) – Frey; Zauri, Gamberini, Dainelli, Pasqual; Montolivo, Felipe Melo, Gobbi (Kuzmanovic dal 12′ s.t.); Semioli (Jovetic dal 12′ s.t.), Mutu, Gilardino. In panchima – Storari, Almiron, Kroldrup, Vargas, Donadel.
Allenatore – Prandelli.

AJAX (4-3-3) – Stekelemburg; Oleguer, Vermaelen, Schilder (Sno dal 32′ s.t.), Van Der Wiel; Anita, Lindgren, Emanuelson; Bakircioglu, Sulejmani (Leonardo dal 12′ s.t.), Suarez.
In panchina – Veermeer, Silva, Martina, Sarpong, Alderweireld.
Allenatore – Van Basten.

ARBITRO – Fernandez (Spagna)

AMMONITI – Gamberini, Suarez, Schilder, Vermaelen, Dainelli.

NOTE – Angoli 4-2 per la Fiorentina. Recuperi: 1’pt e 3’st. spettatori 14mila circa.

 

CRONACA

-Primo tempo-

1′ – Classiche maglie per entrambe le formazioni. L’Ajax batte il calcio di inizio, la Fiorentina in questo primo tempo attaccherà da sinistra verso destra.

3′ – La prima occasione del match è per la Fiorentina. Scambio in area tra Gilardino e Mutu con quest’ultimo che però calcia troppo centralmente. Si salva Stekelenburg.

6′ – Mutu va in gol ma il guardalinee annulla per fuorigioco. Bella azione degli uomini di Prandelli con Gilardino che fa il ‘Mutu’ e inventa un passaggio filtrante per il compagno di reparto che supera in uscita Stekelenburg. Tutto inutile.

12′ – Fiorentina decisamente più intraprendente degli avversari. Si gioca praticamente solo nella metà campo olandese.

17′ – Altra occasione per la Fiorentina. Mutu vede l’inserimento di Montolivo, il centrocampista controlla, salta Stekelenburg ma conclude incredibilmente alto, seppur di poco. Grande occasione sprecata dai viola.

22′ – Punizione da posizione invitante per l’Ajax: Suarez calcia alto.

28′ – Altro tentativo dei viola disinnescato da Stekelenburg con la complicità di Adrian Mutu che al centro dell’area, dopo un ottimo passaggio indietro di Gobbi, strozza troppo il tiro.

35′ – L’Ajax non riesce a farsi pericoloso. La Fiorentina fa possesso palla e costruisce ma senza riuscire a trovare la via del gol.

38′ – All’interno dell’area di rigore Gilardino prova una magia calciando di sinistro al volo da posizione defilata. Buona l’intenzione, non la conclusione. Palla sul fondo.

39′ – Errore di Felipe Melo che perde palla, Suarez se ne impossessa e dal limite dell’area fa partire un potente sinistro che impegna Frey

40′ – Gilardino entra in area palla al piede ma conclude malamente incrociando troppo l’angolo di tiro.

44′ – Scintille tra Gamberini e Suarez. Cartellino giallo per entrambi.

45′ – Cartellino giallo per Schilder.

45′ – Un minuto di recupero.

46′ – I viola calciano una punizione tagliata verso il centro dell’area, Felipe Melo colpisce di testa, Stekelenburg para in tuffo. Finisce 0-0 il primo tempo tra Fiorentina e Ajax.

 

-Secondo tempo-

1′ – Squadre di nuovo in campo. Si rivedono gli stessi 22 del primo tempo, nessun cambio nelle due formazioni.

5′ – Non cambia la trama della partita. Anche in questa ripresa è la Fiorentina a tenere il pallino del gioco.

9′ – Lancio di Felipe Melo per Gilardino all’interno dell’area, Oleguer anticipa l’attaccante sfiorando l’autogol. Bravo Stekelenburg a distendersi e mandare in angolo.

12′ – Doppio cambio per la Fiorentina: fuori Semioli e Gobbi, dentro Kuzmanovic e Jovetic.

13′ – Sostituzione anche per l’Ajax: fuori Sulejmani, dentro Leonardo.

15′ – VANTAGGIO AJAX – Con la complicità della difesa viola l’Ajax a sorpresa torva la rete del vantaggio con Bakircioglu. Sugli sviluppi di un’azione all’interno dell’area, il pallone viene servito al numero 7 degli olandesi che appostato dal limite dell’area ha tutto il tempo per mirare e sparare sotto la traversa battendo imparabilmente Frey. Lancieri in vantaggio.

18′ – Cartellino giallo per Vermaelen.

25′ – La Fiorentina prova ad accelerare le manovre per mettere a segno la rete del pareggio, ma l’Ajax si chiude bene in difesa.

27′ – Ancora un timido tentativo dei viola con un potente traversone teso rasoterra di Montolivo che Gilardino non riesce a controllare. Stekelenburg si distende e blocca il successivo tentativo di passaggio al centro.

28′ – Fiorentina vicina al gol con un cross dalla sinistra. Prima si fa anticipare Jovetic, poi la palla si ‘nasconde’ sotto i piedi di Gilardino che al centro dell’area, a due passi dalla porta, non trova il tempo per coordinarsi.

33′ – Ancora un’occasione per i viola. Una bella azione viene finalizzata da un colpo di tacco smarcante in area di Gilardini per Kuzmanovic che disegna una parabola troppo alta. Palla sul fondo.

38′ – Brivido per la Fiorentina. Suarez si incarica di battere una punizione dal limite che buca la barriera ed esalta Frey. Ajax vicino al raddoppio.

43′ – Ancora un rischio per la Fiorentina. Suarez, ben servito in area, calcia di prima intenzione con Frey in uscita: palla fuori di poco.

45′ – Tre minuti di recupero.

48′ – Non succede nulla in questi ultimi minuti di gioco. Triplice fischio dell’arbitro Fernandez. L’Ajax batte la Fiorentina 1-0.


Fonte: Calciomercato.it di Andrea Branco

Booking.com