Coppe Coppa Uefa: Una super UDINESE schianta lo ZENIT 2-0… La Cronaca

Coppa Uefa: Una super UDINESE schianta lo ZENIT 2-0… La Cronaca

480

Quagliarella e Di Natale regalano il successo ai friulani che ipotecano il passaggio ai quarti

 

QuagliarellaAlla fine i dei del calcio hanno premiato una bella e volenterosa Udinese. La squadra di Marino ha interpretato in maniera eccezionale la delicata sfida d’andata con il ben più esperto Zenit. Pepe, Quagliarella e Di Natale hanno schiantato la formazione russa regalando di fatto un successo che, salvo disastri nella gara di ritorno a San Pietroburgo, può regalare lo storico accesso ai quarti di finale di Coppa Uefa. L’Udinese non solo salva (momentaneamente) l’onore del calcio italiano, ma si dimostra grande giocando con grande intensità per tutta la durata dell’incontro, creando tantissime palle gol e rischiando pochissimo. Un risultato inaspettato quanto sperato che in parte riscatta la cocente delusione dell’Italian Flop in Champions League.

 

UDINESE-ZENIT 2-0 (39′ Quagliarella, 93′ Di Natale)

FORMAZIONI UFFICIALI

UDINESE 4-3-3
Handanovic; Zapata, Coda, Domizzi, Pasquale; Inler, D’Agostino, Asamoah; Pepe, Quagliarella, Di Natale

ZENIT 4-3-3
Malafeev; Anyukov, Krizanac, Shirokov, Sirl; Tymoschuk, Denisov, Zyryanov; Danny, Pobgrebnyak, Huszti

ARBITRO – Gonzalez (Spa)

CRONACA

-Primo tempo-

1′ – Divisa tradizione per l’Udinese che in questo primo tempo attaccherà da destra a sinistra.

10′ – Splendida girata al volo di Di Natale che impegna in due tempi il portiere Malafeev. Questa la prima occasione della partita.

14′ – Il primo cartellino giallo della partita è per D’Agostino. Il centrocampista si fa sanzionare dall’arbitro Gonzalez per proteste.

18′ – Seconda occasione da rete per l’Udinese. Asamoah mette al centro un pallone che trova la deviazione aerea di Quagliarella che manda di poco al lato.

21′ – Ancora Udinese, ancora Quagliarella. L’attaccante di Marino ci prova con una conclusione da posizione defilata che lambisce il palo e muore sul fondo.

23′ – Cartellino giallo per Shirokov che atterra Di Natale al limite dell’area di rigore.

24′ – Cartellino giallo per Inler che si lascia andare in area.

31′ – Ci prova lo Zenit con una debole conclusione di Huszti che Handanovic blocca centralmente senza problemi.

32′ – Destro di Quagliarella, palla sul fondo non di molto.

33′ – Cartellino giallo per Coda. Si tratta della quarta ammonizione della partita, la terza per i friulani.

46′ – Dopo un minuto di recupero l’arbitro Gonzalez manda le squadre negli spogliatoi. Nessuna azione degna di nota negli ultimi minuti di questo primo tempo, con lo Zenit che ha provato ad affacciarsi nella metà campo friulana senza mai rendersi pericoloso. La prima frazione si chiude a reti inviolate.

 

-Secondo tempo-

1′ – Inizia la ripresa. Nessuna sostituzione per le due formazioni.

3′ – Botta tremenda di Tymoschuk che dalla distanza centra in pieno la traversa.

6′ – Udinese pericolosa con Pasquale, Malaafev non trattiene e favorisce l’intervento di testa di Di Natale che però spreca tutto.

9′ – I bianconeri continuano a rendersi pericolosi. Questa volta però la conclusione di Quagliarella termina alta sopra la traversa.

17′ – Dopppio cambio per lo Zenit: fuori Huszti e Pogrebnyak, dentro Semshov e Tekke

19′ – Una bella azione dell’Udinese manda al tiro Di Natale, Malafeev si salva.

22′ – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Inler anticipa tutti, il portiere dello Zenit vola e manda oltre la traversa.

23′ – Lo Zenit perde una brutta palla,ma la conclusione di Pepe è fuori dallo specchio della porta.

28′ – Handanovic salva il risultato con uno splendido ed efficace intervento sul tentativo di Zyryanov.

31′ – Clamoroso errore di Domizzi che perde palla, ma Tekke non riesce ad approfittarne facendosi recuperare da Zapata.

32′ – Espulso il tecnico dei friulani, Pasquale Marino.

34′ – Sostituzione per l’Udinese: fuori Inler, dentro Obodo

35′ – Straordinaria la girata mancina di Di Natale, spettacolare l’intervento felino di Malafeev che ancora una volta salva lo Zenit.

38′ – Seconda sostituzione per l’Udinese: esce Coda per infortunio, al suo posto Felipe

39′ – VANTAGGIO UDINESE!!! Dopo tanti attacchi l’Udinese riesce finalmente ad andare in rete e lo fa con Quagliarella, alla sua quinta realizzazione in questa competizione. Grande parte del merito va a Pepe che dalla destra serve un pallone d’oro che il numero 27 non deve far altro che appoggiare in rete.

41′ – Si copre l’Udinese: fuori Pepe, dentro Isla.

43′ – Ammonito Domizzi.

45′ – Quattro minuti di recupero.

47′ – RADDOPPIO UDINESE!!! L’arbitro Gonzalez assegna un calcio di rigore alla formazione friulana ed espelle per somma di ammonizioni Shirokov, autore del fallo. Di Natale si incarica della battuta e supera Malafeev.

49′ – Finisce 2-0 la sfida del Friuli. L’Udinese è con un piede ai quarti di finale.

49′ – Ammonito Tymoschuk a fine partita.v


Fonte: Calciomercato.it

Booking.com