Coppe Coppa Uefa: ZENIT-UDINESE 1-0, friulani ai quarti

Coppa Uefa: ZENIT-UDINESE 1-0, friulani ai quarti

513

La squadra di Pasquale Marino perde a San Pietroburgo, ma in virtù dei due gol di vantaggio realizzati all’andata, passa il turno

 

zenit_udineseCon un ottimo secondo tempo, l’Udinese di Pasquale Marino riesce a contenere gli assalti di uno Zenit passato in vantaggio al 34′ con il capitano Tymoschuk, e passa il turno. Mai la squadra friulana era riuscita ad arrivare così avanti nelle competizioni europee.

 

ZENIT SAN PIETROBURGO-UDINESE  1-0
34′ Tymoschuk

TABELLINO:

ZENIT SAN PIETROBURGO (4-2-3-1): Malafeev; Sirl (70′ Huszti), Tymoschuk, Krizanac, Kim; Denisov, Semshov; Fayzulin (70′ Tekke), Zyrianov, Danny; Pogrebnyak.
In panchina: Contofalsky, Ionov.
All. Advocaat.

UDINESE (4-3-3): Handanovic; Lukovic (59′ Isla), Zapata, Felipe, Pasquale; Inler, D’Agostino, Asamoah; Pepe, Quagliarella, Di Natale (91′ Obodo).
In panchina: Koprivec, Sala, Zimling, Obodo, Sanchez, Floro Flores
All. Marino.

Arbitro: Atkinson (ING)
Note: ammonito Pepe, Quagliarella (U), Krizanac (Z)

 

CRONACA

Primo Tempo:

1′ – Partiti

2′ – Russi subito pericolosi con Danny, ma la palla termina alta sulla traversa

4′ – Ancora lo Zenit pericolso: incursione dalla sinistra di Sirl, ma Lukovic riesce a recuperare con un pò di affanno all’interno dell’area di rigore

6′ – Risponde l’Udinese: Lukovic affonda sulla destra, cross al centro per Quagliarella che colpisce bene ma non inquadra lo specchio della porta

14′ – Ci prova lo Zenit con Denisov dalla distanza, ma Handanovic lascia sfilare sul fondo

16′ – Botta e risposta in 30 secondi: prima ci prova lo Zenit sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma D’Agostino allontana la palla sulla linea con un braccio, rigore negato ai russi. Sul capovolgimento di fronte, Di Natale pesca con un cross millimetrico Quagliarella che per poco non beffa il portiere Malafeev con un pallonetto di testa. Partita viva, nonostante il terreno di gioco sia in pessime condizioni

21′ – Ci prova ancora lo Zenit con il capitano Tymoschuk dalla distanza, Handanovic blocca senza problemi

28′ – Verticalizzazione di Quagliarella per Di Natale che si allarga sulla sinistra e prova il tiro, ma la palla termina sull’esterno della rete

34′ – ZENIT IN VANTAGGIO: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Tymoschuk colpisce di testa in mischia e la palla varca la linea della porta, nonostante la disperata respinta di Handanovic

37′ – Solo lo Zenit in campo: Semshov affonda sulla destra e fa partire un cross che Fayzulin ad un passo da Handanovic non riesce a trasformare in gol

43′ – Prova a rispondere l’Udinese: Di Natale si libera di un difensore e crossa al centro, ma Asamoah e Quagliarella non riescono ad intervenire ad un passo da Malafeev

46′ – Zenit vicino al raddoppio: Denisov crossa in area per Pogrebnyak che prova a colpire di testa, la palla carambola sui piedi di Danny che colpisce di destro, ma il tiro termina a pochi centimetri dal palo alla sinistra di Handanovic. Al termine di questa azione, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi

Secondo Tempo:

46′ – Nessun cambio per i due tecnici

47′ – Udinese pericolosa con un cross di D’Agostino per Di Natale che viene anticipato in scivolata da Semshov a due passi da Malafeev

51′ – Percussione di Danny sulla sinistra, ma Handanovic interviene in uscita e blocca

59′ – Primo cambio del match: Marino manda in campo Isla al posto dell’infortunato Lukovic

65′ – Udinese vicina al pareggio con Quagliarella che al volo su lancio di D’Agostino impegna severamente Malafeev

68′ – Ancora Udinese con Quagliarella che colpisce di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma Malafeev compie il miracolo e respinge

70′ – Doppio cambio per Advocaat: fuori Fayzulin e Sirl, dentro Tekke e Huszti

74′ – Splendida percussione di Pasquale che parte dalla difesa scambia con Di Natale e arriva sul fondo. Cross teso al centro per Quagliarella che per un soffio non realizza il gol del pareggio

79′ – Ci prova anche Asamoah con una botta dalla distanza, ma il tiro è centrale e Malafeev non ha problemi a bloccare

84′ – Ancora un’opportunità per l’Udinese: D’Agostino calcia un corner e pesca Pepe in area di rigore che colpisce di testa, ma non inquadra la porta

90′ – Sono 4 i minuti di recupero assegnati dall’arbitro Atkinson

91′ – Secondo cambio per l’Udinese: esce Di Natale, entra Obodo

92′ – I bianconeri continuano ad attaccare: Quagliarella verticalizza per Inler, ma in uscita Malafeev manda in angolo

94′ – E’ finita, l’Udinese passa ai quarti di finale


Fonte: Calciomercato.it

Booking.com