Coppe Europa League Frank de Boer: «Abbiamo perso la testa. Chiedo scusa ai tifosi»

Frank de Boer: «Abbiamo perso la testa. Chiedo scusa ai tifosi»

Una sconfitta bruciante nell’esordio in Europa League. Due a zero contro i campioni di Israele dell‘Hapoel Be’er Sheva. Commenta così il match Frank de Boer: “In primis vorrei dire che sono dispiaciuto per i tifosi che sono venuti allo stadio. Se si analizza questa partita, quello che abbiamo visto in campo, direi che nel primo tempo abbiamo creato diverse occasioni per andare in vantaggio. Poi è arrivato il loro gol su una palla inattiva. Nel corso di quella punizione Murillo era fuori dal campo e ci sono stati dei blocchi e uno schema che ci ha trovati impreparati. Ero però fiducioso di poter segnare e recuperare la partita. Non capisco come si possa perdere la testa dopo una rete“.

Frank de BoerE nelle ultime gare è successo spesso di andare sotto: “Può sempre capitare di andare in svantaggio nel calcio, e sono arrabbiato perché ci sta capitando troppo spesso, ma credo che non si debba perdere la testa come invece è successo questa sera“.

La Juventus? “Se saremo tranquilli potremo far bene con i bianconeri e avere le nostre possibilità“. Una serata caratterizzata dal turnover: “Siamo in un periodo complicato perché giochiamo ogni tre o quattro giorni e bisogna cercare di gestire i giocatori pensando anche sul medio e lungo periodo. Alcuni devono riposare. Credevo che fosse una buona occasione per chi ha giocato meno e con loro pensavo che potessimo vincere ma così non è stato”.

Brozovic è stato sostituito al termine del primo tempo: “Certamente è molto importante farsi trovare pronto e sono convinto che voleva dare il massimo e che possa fare molto meglio. Deve dimostrare di stare bene nelle occasioni che ha. Lui come i suoi compagni“. Appuntamento a domenica per Inter­Juventus.

www.inter.it

Booking.com