Mondiali Brasile 2014 Diego Costa: “Sono brasiliano, ma giocherò con la Spagna”

Diego Costa: “Sono brasiliano, ma giocherò con la Spagna”

558

Diego CostaA solo sei giorni dall’esordio mondiale del Brasile, l’attaccante dell’Atletico Madrid Diego Costa è pronto. Ottimo recupero dalla lesione al bicipite femorale che lo ha condizionato nell’ultimo mese e nell’ultima amichevole della Spagna contro El Salvador, stasera scenderà in campo. L’attaccante ispano-brasiliano pienamento ripreso, dal ritiro di Washington  invia qualche frecciatina i connazionali brasiliani che lo accusano di “tradimento“. “Scolari non mi ha mai chiamato al telefono, l’unico c.t. con cui ho parlato è stato Del Bosque, che si è preoccupato di me, mi ha invitato a mangiare e mi ha fatto sapere che contava su di me. Sono molto felice perché qui mi hanno accolto come un fratello. Sono e mi sento brasiliano e questo non cambierà, ma voglio vincere il Mondiale con la Spagna. Se questo non dovesse succedere, allora tiferò per il Brasile“.

Booking.com