Calcio Italiano Diego sfida Dunga: «Vinco con la Juve»

Diego sfida Dunga: «Vinco con la Juve»

433

Sabato con la Fiorentina per cancellare Palermo. Il trequartista vuole il Mondiale. Ha una motivazione in più: convincere il ct a chiamarlo per Brasile­-Inghilterra, ultima occasione prima del Sudafrica

DiegoTorna il campio­nato, torna la rincorsa del­la Juve e del suo uomo sim­bolo: Diego Ribas da Cunha. Le nozze con la Si­gnora sono state celebrate dopo un colpo di fulmine, ma ben presto è arrivata la crisi. Colpa degli infortuni muscolari che non hanno dato ritmo al 28 che sa molto di 10. Un avvio tra­volgente, un assist per Ia­quinta con il Chievo, poi la doppietta di Roma. Ma nel­la capitale – contro la La­zio – è andato di nuovo ko, e il reinserimento non è stato facile, come dimostra anche la sostituzione di Palermo e la sconfitta per 2-0.

CARICO – Ma per Diego, che in questi giorni ha for­zato in allenamento, la Fio­rentina e le prossime gare, Champions compresa, rap­presentano il trampolino di lancio in primis appunto con la maglia bianconera e poi – fattore non seconda­rio – con quella verdeoro. Perché la riconquista della Seleçao passa attraverso i successi juventini, da ritro­vare subito e in serie. Solo così il ragazzo di Ribeirão Preto può convincere il ct a consegnargli un biglietto per il Sud Africa. Altrimen­ti sarebbe una grandissi­ma delusione. E allora la carica è supplementare, perché gli obiettivi sono ancora alla portata.


Fonte: Tutto Sport

Booking.com