Coppe DIRETTA WERDER BREMA-MILAN 1-1: DIEGO RISPONDE A SUPERPIPPO

DIRETTA WERDER BREMA-MILAN 1-1: DIEGO RISPONDE A SUPERPIPPO

497

inzaghi_gol

 

A tre giorni dalla sconfitta nel derby, il Milan ha una possibilità di riscatto immediato nell’andata dei sedicesimi di Coppa Uefa. Gli uomini di Ancelotti fanno visita al Werder Brema, approdato alla seconda competizione continentale tramite la Champions League. Ironia della sorte vuole che i tedeschi siano stati eliminati dalla Champions proprio dai ‘cugini’ nerazzurri, pur avendoli superati a Milano. Il Milan quindi potrà dimostrare di essere una squadra compatta, pronta a reagire, contro una compagine che ha dato più di qualche grattacapo all’Inter. Il Werder Brema, dal canto suo, darà battaglia: in campionato la squadra tedesca naviga nelle acque di metà classifica e punterà tutto su questa Coppa Uefa, sperando nell’estro dell’oggetto del desiderio juventino, Diego.

 

 

TABELLINO

WERDER BREMA – MILAN 1-1 (35′ pt Inzaghi, 38′ st Diego)

WERDER BREMA: Wiese, C. Fritz (30′ st Harnik), Mertesacker, Naldo, Boenisch, Baumann (18′ st Jensen), Tziolis, Özil, Diego, Pizarro, Hugo Almeida (Vander, Rosenverg, Harnik, Pasanen, Prodl, Niemeyer).

MILAN: Dida, Bonera, Senderos, Favalli, Zambrotta, Pirlo, Flamini, Ambrosini, Ronaldinho, Seedorf, Inzaghi (Abbiati, Maldini, Jankulovski, Darmian, Kaladze, Antonini, Beckham).

ARBITRO: Dean (Inghilterra)

Ammonito Ambrosini

CRONACA

-Primo tempo-

1′ Calcio d’angolo di Diego, la palla giunge a Tziolis che, solo al centro dell’area, calcia su Dida, che si china e raccoglie.

4′ Rapido contropiede dei tedeschi: Diego recupera un pallone a centrocampo, serve Pizarro che passa subito ad Hugo Almeida. Conclusione da dimenticare.

6′ Iniziativa personale di Zambrotta sulla fascia sinistra: l’azzurro rientra sul destro e crossa per Inzaghi. Il colpo di testa della punta è troppo debole.

12′ Il Milan inizia a crederci e si fa vedere dalle parti di Weise con Inzaghi, fermato due volte in fuorigioco.

15′ Milan pericolosissimo in due occasioni consecutive: prima Flamini impegna Weise con una bella conclusione. Quindi, Inzaghi colpisce di spalla l’esterno della rete, sugli sviluppi del corner seguente.

22′ Cross da quasi metà campo che Hugo Almeida prova a deviare verso la porta difesa da Dida: grande stacco, ma la palla si spegne a lato.

26′ Conclusione dai venticinque metri di Fritz che rimbalza davanti a Dida, impegnando il portiere brasiliano.

35′ RETE MILAN: Filippo Inzaghi batte con un tiro precissimo Weisse. L’attaccante rossonero sfrutta così un cross dalla destra di Flamini, abilissimo nell’aproffitare di un disimpegnato errato del Werder.

40′ Non cambia il copione della partita: repentini cambiamenti di fronte che non arrivano a trovare sbocco, a causa dell’imprecisione degli ataccanti (in questo si evidenzia Hugo Almeida).

43′ Pizarro va al tiro da fuori area, la conclusione dell’attaccante ex Chelsea è da dimenticare.

46′ Conclusione di Ozil dalla distanza che Dida neutralizza, sia pur con qualche affano.

-Secondo tempo-

3′ Werder Brema subito in pressione ma l’ennesimo tiro dalla distanza di Tziolis è da dimenticare.

7′ Brivido per il Milan. Punizione dai 25 metri per il Werder: Hugo Almeida ci prova con una conclusione rasoterra, che sfila di mezzo metro alla destra del palo.

11′ Ancora dalla distanza il Werder, ma stavolta Diego è precisissimo. Ci vuole un gran Dida per sventare.

12′ Hugo Almeida di testa, la palla fuori di un soffio. Ancora imprecisione però, da parte dell’attaccante del Werder.

14′ Inzaghi prima e Flamini poi provano a mettere in difficoltà il Werder: rossoneri volenterosi, ma le conclusioni sono centrali.

20′ Grande passaggio di Seedorf per Inzaghi. L’attaccante ex Juventus difende la posizione e fa partire un tiro che si schianta sul palo.

24′ Hugo Almeida da punizione e Naldo di testa impegnano nell’arco di 60 secondi il portiere rossonero.

32′ Il Werder preme continuamente, ma è poco incisivo e il Milan difende con diligenza.

37′ Le squadre sono stanche e la partita scende di ritmo.


Fonte: Calciomercato.it di Rocco Di Vincenzo

Booking.com