Calcio Italiano Serie A L’entusiasmo di Juric: «Siamo stati più bravi della Juventus»

L’entusiasmo di Juric: «Siamo stati più bravi della Juventus»

463

Juric allenatore GenoaAbbiamo fatto una partita eccellente, specie nel primo tempo. Siamo stati aggressivi e abbiamo espresso un buon gioco, abbiamo concretizzato e siamo riusciti ad avere qualche occasione in più. Se l’avevamo preparata così? Sì, arrivavamo da una brutta partita, volevamo cambiare atteggiamento e ci siamo riusciti: abbiamo corso di meno ma abbiamo corso bene, mentre con la Lazio abbiamo corso tantissimo ma male. Oggi siamo stati bravi, cinici, giusti, cattivi: abbiamo fatto tutto veramente bene. E ci è andata bene. Voglio pensare che la Juventus era al massimo e che noi siamo stati più bravi“. Ivan Juric si gode la vittoria sulla Juventus per 3-1.

La doppietta di Simeone? Stiamo lavorando molto con lui, ha ampi margini di miglioramento, ha una fame tremenda e voglia di lavorare. Si ferma sempre dopo l’allenamento per lavorare soprattutto sulla gestione della palla, poi dentro l’area di rigore ha il suo istinto e là dentro è veramente pericoloso“.

Contro squadre come la Juventus devi scegliere come vuoi ‘morire’. Magari li aspetti e poi ti fa gol Pjanic su una punizione come quella di oggi, oppure puoi ‘rischiare’, prenderli più alti, cercare di rubare palla alta, metterli in difficoltà, avere coraggio. Volevamo abbinare l’uno e l’altro. Siamo stati bravi a interpretare le due fasi, penso che le abbiamo fatte bene”.

Rigoni? E’ un giocatore esperto, sa stare in campo, sa interpretare benissimo le due fasi, poteva fare gol, ma ha sbagliato 2-3 metri, si allena bene e mi piace. Armando Izzo ha grandissime potenzialità, grande personalità nel difendere e quando ha la palla, riesce a uscire da situazioni difficilissime con grandi qualità, gli auguro di arrivare in Nazionale prima possibile“, conclude Juric.

Booking.com