Coppe Europa League Europa League 1° Turno: Lampo Inter, tris Napoli e Viola, pari Toro

Europa League 1° Turno: Lampo Inter, tris Napoli e Viola, pari Toro

650

NapoliEuropa League 1° Turno: Lampo Inter, tris Napoli e Viola, pari Toro. Dopo le due vittorie in Champions League di Juve e Roma, rispondono bene le quattro squadre italiane inEuropa League 1° Turno. L’Inter corsara in trasferta contro il Dnipro, il Napoli e la Fiorentina vincono le due partite interne con lo Sparta Praga e Guingamp e ottimo pareggio esterno del Toro a Bruges.

Europa League 1° Turno: DNIPRO – INTER 0-1. Marcatore: D’Ambrosio al 71′.

Parte bene anche per l’Inter l’avventura europea. All’esordio nella fase a gironi di Europa League 1° Turno, i nerazzurri superano di misura gli ucraini del Dnipro. Un lampo di D’Ambrosio nel secondo tempo, regala i tre punti alla formazione di Walter Mazzarri. Inter, però, non brillante: primo tempo per nulla entusiasmante, ripresa un pò più vivace con sprazzi di buon gioco. Tanto possesso palla, poche occasioni, tre punti. Nonostante tutto va bene così. Il rientro di Osvaldo, l’inter torna con due attaccanti di peso e va in rete.

Il tecnico di San Vincenzo opta per un piccolo turnover. Rispolverato Campagnaro in difesa, al fianco di Vidic e Juan Jesus. In mediana fuori Kovacic e Medel, peraltro squalificato, dentro M’Vila e Kuzmanovic. D’Ambrosio a destra, Dodò a sinistra. In attacco inedita coppia Guarin-Icardi. Palacio e Osvaldo in panchina.

NAPOLI-SPARTA PRAGA: 3-1. MARCATORI: 14’ Husbauer – 23’ rigore Higuain – 51’, 81’ Mertens.

Il Napoli torna alla vittoria. La formazione di Benitez, dopo la brutta sconfitta casalinga contro il Chievo di domenica scorsa, coglie la seconda vittoria stagionale, proprio tra le mura amiche del San Paolo, battendo meritatamente 3-1 lo Sparta Praga nella prima giornata del Gruppo I di Europa League 1° Turno. Eppure le cose non si erano messe bene per gli azzurri, che al 14’ si fanno sorprendere dal collo esterno destro di Husbauer, che tocca il palo e s’infila alla destra di un Rafael esente da colpe. La rete dei cechi sveglia i padroni di casa e soprattutto Higuain e Mertens, protagonisti assoluti del match. Al 23’ arriva il pari dell’attaccante argentino su rigore, che si riscatta dopo l’errore dagli undici metri nella partita contro i clivensi. Il “pipita” si conferma grande assist man in apertura di ripresa, quando al 51’, dopo essersi bevuto due difensori serve al centro l’ex PSV Eindhoven che da due passi non può sbagliare. Nel finale arriva anche il punto esclamativo del talento belga, che all’81’ impreziosisce la sua prestazione con un elegante slalom in area di rigore che culmina con un destro fulminante sul primo palo il quale sorprende Bicik.

Con questa vittoria, il Napoli si porta al primo posto a quota 3 nel Gruppo I e lascia a secco di punti lo Sparta Praga. Nell’altra gara del girone travolgente successo degli svizzeri del Young Boys, che segnano 5 reti, senza subirne, allo Slovan Bratislava.

Europa League 1° Turno: CLUB BRUGGE-TORINO: 0-0.

Buona prestazione dei granata che cominciano con uno 0-0 fuori casa l’avventura di Europa League 1° Turno. Allo stadio “Jan Breydel” di Bruges tante occasioni da entrambe le parti ma gli errori sotto porta per il Torino e le parate da campione di un ritrovato Gillet fissano il risultato in parità.

Nel primo tempo è stato il Torino a partire meglio con due occasioni pericolose nella prima mezz’ora e con in mano il pallino del gioco. La squadra di Giampiero Ventura ha poi rallentato i ritmi consentendo così alla squadra di casa di creare tre nitide occasioni da rete nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione, complice anche qualche leggerezza di troppo da parte granata. Seconda frazione ancora all’insegna dell’equilibrio con il Brugge capace di rispondere colpo su colpo alle occasioni di Sanchez Mino e Martinez. Finale scoppiettante con Gillet ancora protagonista su un tiro di Storm e Martinez che ha sfiorato il vantaggio al 92′.

Tra gli spettatori emissari provenienti da mezza Europa: in tribuna erano infatti presenti gli osservatori di Chelsea, Everton, Arsenal, Newcastle, Queens Park Rangers, Southampton e West Ham, Borussia Dortmund, Borussia Möngengladbach, Stoccarda e Wolfsburg, Lille e Stade de Reims, FC Twente, KV Kortrijk, KV Mechelen e KV Oostende per finire con le italiane Chievo e Hellas Verona.

FIORENTINA-GUINGAMP 3-0.  Marcatori: 34′ Vargas – 22′ st Cuadrado – 43′ st Bernardeschi.

Tris della Fiorentina che batte il Guingamp e inizia con il piede giusto l’avventura in Europa League. Al “Franchi” la squadra di Vincenzo Montella, dopo il pari in campionato contro il Genoa, vince all’esordio grazie alle reti messa a segno da Vargas, su assist di Kurtic, Cuadrado su passaggio filtrante di Pizarro e pennellata finale di Bernardeschi. Viola in superiorità numerica per quasi 55′ per l’espulsione di Diallo. Indicazioni positive per Montella dal solito Cuadrado, Vargas, Pizarro, Kurtic e Richards.

Booking.com