Formazioni Europei Under 21, Italia vs Belgio: Esordio del tecnico Di Biagio

Europei Under 21, Italia vs Belgio: Esordio del tecnico Di Biagio

L’Italia Under 21 riparte dal Belgio. Chiuso il ciclo dei vice campioni d’Europa, infatti, i ‘nuovi’ azzurrini cercheranno di aprirne un altro sin dalla prima gara del girone di qualificazione al prossimo Campionato Europeo che si disputerà stasera (ore 21) allo stadio ‘Manlio Scopigno’ di Rieti. Contro ”una squadra e in grandissima crescita” come il Belgio, il neo c.t. Di Biagio, all’esordio in una partita ufficiale, confida di vedere subito la ”sua” Italia. ”Contano i tre punti, conta la crescita che è avvenuta dalla gara con la Slovacchia ad oggi – dice il ct alla vigilia del match-. Dobbiamo cercare adesso di essere più squadra, di dare continuità al nostro lavoro e siamo convinti di poterlo fare. Io ho in testa un’idea da portare avanti ce l’ho, ma dipende dai ragazzi e da quello che dimostreranno in campionato”. Il tecnico che non aveva risparmiato critiche ai suoi, nonostante la netta vittoria nell’amichevole con la Slovacchia, punta sui nuovi protagonisti del corso azzurro. ”L’applicazione e l’impegno che la squadra ha messo in campo a Senec – rileva l’allenatore – sono due cose da ripetere assolutamente, ma al tempo stesso dobbiamo trovare più fluidità nelle giocate e soprattutto in fase di possesso palla. Abbiamo lavorato bene in questi giorni, sono convinto che possiamo ancora migliorare e cercheremo di farlo vedere. Come ho già detto ai ragazzi, devono capire che le amichevoli sono diverse dalle partite dove ci sono i 3 punti in palio, ma bisogna interpretarle nella stessa maniera: solo così uno riesce a giocare bene indipendentemente dal risultato”. In cerca dei nuovi Insigne, Borini, Gabbiadini, Immobile, Destro, Paloschi e Immobile, la nuova Italia riparte dal portiere Bardi e da capitan Bianchetti, si affida a centrocampo a Crisetig e Baselli e cerca conferme da promesse come Belotti, Longo, Improta e Piscitella. Ma, nonostante il campo di Rieti porti bene all’Under (due anni fa vinse contro la Turchia, sempre in una gara di qualificazione), Di Biagio non sottovaluta il Belgio, che ha già battuto Cipro e ha iniziato da un anno il suo rinnovamento. ”E’ una nazionale in grandissima crescita – avverte il ct -, rappresenta un movimento che in questi ultimi anni ha dimostrato di giocare bene al calcio. È una squadra molto dinamica che ha nella fase offensiva il suo punto di forza, dobbiamo però pensare a noi e cercare di fare la nostra gara. I rischi sono i soliti: quando si gioca contro l’Italia, fanno tutti la partita della vita”.

ITALIA-BELGIO ore 21.00

ITALIA (4-2-3-1) – Bardi – Sabelli – Bianchetti – Antei – Frascatore –  Baselli –  Crisetig –  Gatto –  Battocchio –  Fedato –  Belotti. Ct: Di Biagio.

BELGIO (4-2-3-1) – Coosemans –  Vermijl – Arslanagic –  Mechele –  De Bock –  Malanda –  Ntambwe –  Bruno –  Praet –  Ferreira Carrasco –  Vetokele. Ct: Walem.

ARBITRO – Stefanski (Polonia).

Booking.com