Calcio Italiano Fischi, ingaggi, panchine… Quante grane da risolvere tra Aquilani e la Roma!

Fischi, ingaggi, panchine… Quante grane da risolvere tra Aquilani e la Roma!

522

Il rinnovo del centrocampista giallorosso dipende da diversi fattori.

 

aquilaniAlberto Aquilani e la Roma sono capaci di fornire una gamma infinita di alti e bassi e di risvolti, positivi e negativi, legati al rinnovo contrattuale.

Il centrocampista è visibilmente infastidito dalla situazione e dal fatto di non fare parte del cosiddetto “Undici tipo” e ultimamente ha manifestato il proprio dissenso in diverse occasioni.

I tifosi, durante il match vinto contro il Genoa, l’hanno persino fischiato, probabilmente più per le controversie con tecnico e società che per via di alcuni passaggi sbagliati.

Dopo l’infortunio che l’ha tenuto fuori dalla trasferta di Bergamo, il “Principino” giallorosso potrebbe tornare in campo sabato contro il Siena e poi tornare utile già martedì prossimo quando la Roma affronterà l’Arsenal all’Emirates Stadium.

Al fine di mettere a disposizione di Spalletti un Aquilani determinato e senza pensieri pericolosi in testa in vista del rush finale, la dirigenza sembra intenzionata a lavorare al più presto sul rinnovo del giocatore. Adesso, però, oltre ai problemi legati all’ingaggio (è ancora sensibile la differenza tra offerta e richiesta), probabilmente Aquilani vorrà delle garanzie relative al ruolo ricoperto in squadra ed alle intenzioni del mister.

Sabato contro il Siena, Aquilani avrà l’occasione per riconquistare gli applausi dei propri tifosi, il rapporto coi quali sarà probabilmente decisivo anche in chiave rinnovo.


Fonte: Goal.com

Booking.com