Calcio Italiano Galliani: Berlusconi è felice, ma vuole soffrire meno…

Galliani: Berlusconi è felice, ma vuole soffrire meno…

361

L’ad del Milan rivela: “Il presidente era felice per il terzo successo consecutivo. Mi ha detto che lo abbiamo fatto soffrire troppo. Mercato? Arriverà Beckham e Huntelaar non è affatto in vendita a gennaio”.

 

Galliani“Il presidente Berlusconi era felice per il terzo successo consecutivo. Mi ha detto che lo abbiamo fatto soffrire troppo, ma era contento per la vittoria. Gli ho detto che cercheremo di farlo soffrire meno in futuro…”. Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, sorride dopo la rocambolesca vittoria che i rossoneri hanno ottenuto ieri sul campo  del Chievo. La formazione allenata da Leonardo si è imposta in rimonta per 2-1 grazie alla doppietta di Alessandro Nesta, che è andato a segno all’81’ e al 92′.

“Vogliamo arrivare tra i primi posti. Questo non significa che vogliamo arrivare terzi… La  qualificazione alla Champions League è imprescindibile per un club come il nostro. E poi, ovviamente, vogliamo fare più strada possibile in Champions”, dice Galliani, evidenziando ai microfoni di Sky Sport24 che gli obiettivi “sono sempre gli stessi”. Si parla di mercato e di nuovi arrivi a gennaio. “Io non ho mai detto di acquisti a gennaio. Un grande rinforzo arriverà: è un centrocampista inglese, il nome è David… il cognome aggiungetelo voi… David Beckham arriverà, mancano solo le firme. E’ sbagliato dire che arriverà ‘solo’ Beckham: è riduttivo parlare in questi termini”, dice Galliani. “Ho detto che il Milan cercherà un attaccante esterno? Non mi pare di averlo detto e se l’ho fatto mi scuso”, aggiunge.

Finora Klaas Jan Huntelaar, pezzo pregiato del mercato estivo, non ha brillato. Il centravanti olandese “non sarà sul mercato a gennaio. E’ un uomo d’area, sappiamo quali sono le sue caratteristiche. Lui deve fare meglio, noi dobbiamo imparare a servirlo”, dice Galliani, che si gode le prestazioni di due veterani. “Se Nesta sta bene, è un difensore ‘top mondo’. La Nazionale? Ha  deciso di non tornare”, dice Galliani prima di dedicare una battuta a Nelson Dida. Il portiere brasiliano, protagonista di una papera nel match contro il Real Madrid, ieri è stato determinante: “Dida è un  grande portiere e ha un pregio: è impermeabile alle critiche”.

 

Fonte: Sky Sport

Booking.com