Calcio Italiano Serie A Giampaolo: «Periodo complicato, ci gira tutto contro»

Giampaolo: «Periodo complicato, ci gira tutto contro»

385

Giampaolo«Questa partita l’abbiamo persa solo per un infortunio tecnico di Viviano – esordisce coi media Marco Giampaolo -. Abbiamo avuto persino qualche occasione sul 2-1, ma ci gira male. È un momento così. Abbiamo subito tre sconfitte su quattro nei minuti finali. Stasera il risultato è solo legato a quell’episodio sfortunato. La reazione però è un segnale positivo».

Ci si aspettava un avversario duro e così è stato. «Il Cagliari ci ha subito aggredito – dice il mister, che bene aveva letto la partita –. Hanno sfruttato la loro forza muscolare, ma poi alla lunga siamo usciti. Dobbiamo essere più forti della malasorte che abbiamo avuto in questo periodo. A Roma abbiamo incassato il 3-2 a 30 secondi dalla fine, con il Milan gol regolare annullato e poi un infortunio tecnico… oggi l’abbiamo vista tutti. Episodi e momenti come questi ti demoralizzano; la vittoria invece ti dà entusiasmo e una forza in più. Dobbiamo tenere botta e superare questo momento».

Sorpresa Praet in mezzo al campo. «Il sostituto naturale di Barreto era Eramo – svela –, che però era anche il possibile cambio di Pereira. Mi sono riservato di tenerlo in panchina, per impiegarlo in caso in basso a destra. Praet non ha disdegnato la lotta, anche se ha ceduto qualcosa sul fisico. Muriel? Deve essere concreto e fare la differenza, perché è in grado di spaccare le partite. Deve migliorare il fatto di stare dentro alla gara. Il cambio? Ha accusato un piccolo problema muscolare, volevo preservarlo».

Giampaolo, poi, minimizza l’errore di Viviano che di fatto ha chiuso la partita al minuto 43 della ripresa: «Emiliano si fida molto delle sue qualità, ha buone capacità coi piedi. Ha valutato male il rimbalzo, forse doveva colpirla con il piatto aperto, dando più superficie di impatto al pallone. Ci ha salvato il risultato in tante occasioni, possono capitare questi incidenti. Bisogna solo andare avanti e sapere sopportare queste situazioni negative».

www.sampdoria.it

 

Booking.com