Calcio Estero Guinness Cup 2014: La Roma a pezzi dopo la sconfitta con l’Inter

Guinness Cup 2014: La Roma a pezzi dopo la sconfitta con l’Inter

Walter MazzarriGuinness Cup 2014: La Roma a pezzi dopo la sconfitta con l’Inter. Si è smorzato l’entusiasmo attorno alla squadra giallorossa che è stata sconfitta dall’Inter nella tournèe negli Stati Uniti della Guinness Cup 2014. Due gol subiti, dai due difensori nerazzurri Vidic e Nagatomo e altrettanti infortuni eccellenti da mettere in cantiere a fine partita.

Guinness Cup 2014: La Roma a pezzi dopo la sconfitta con l’Inter. Il danno e la beffa con una squadra che deve ancora crescere e migliorare anche dopo le parole che lo stesso Rudi Garcia aveva espresso nell’immediata previgilia dove aveva buttato acqua sul fuoco indicando nella Juventus l’unica vera favorita per la vittoria finale in campionato. Adesso c’è da valutare la situazione per i due difensori e monitorare le condizioni fisiche in vista del debutto stagionale sempre più vicino.

Guinness Cup 2014: La Roma a pezzi dopo la sconfitta con l’Inter. Lo 0-2 contro l’Inter ha concluso ufficialmente l’esperienza della Roma alla Guinness Cup 2014, un torneo in cui i giallorossi hanno anche giocato bene e impreziosito dalla vittoria di misura con il gol di Totti contro i campioni d’Europa del Real Madrid. Adesso la concentrazione è tutta rivolta all’infermeria perché c’è effettiva preoccupazione per gli infortuni dei suoi due centrali titolari: Leandro Castan e Mehdi BenatiaIl brasiliano è stato costretto a uscire dal campo dopo meno di un quarto d’ora dall’inizio del match di Philadelphia. Da una prima diagnosi si tratterebbe di un problema all’adduttore della coscia destra, ma le condizioni del giocatore saranno valutate con più precisione nelle prossime 48 ore.

Guinness Cup 2014: La Roma a pezzi dopo la sconfitta con l’Inter. Al posto del mancino è entrato in campo Benatia, andato a piazzarsi sul centro-destra della retroguardia assieme al neo acquisto Astori, spostato sul centro-sinistra. Ma nemmeno lui, ironia della sorte, è riuscito a terminare la gara. L’ex Udinese è infatti uscito a sua volta verso la fine del match, all’interno della girandola di cambi effettuati da Rudi Garcia. Anche per lui qualche problema fisico, ancora non specificato. A inzio della prossima settimana si saprà anche per il franco-marocchino quale siano le reali condizioni fisiche.

Guinness Cup 2014: La Roma a pezzi dopo la sconfitta con l’Inter. Molto preoccupato il tecnico giallorosso Garcia: L’obiettivo principale era gestire i tempi di gioco. La brutta notizia è l’infortunio di Castan. È un problema, speriamo non sia tanto grave. Abbiamo un mese, ma per un infortunio muscolare può essere un problema. A parte questo, mostra che abbiamo ancora tanto da lavorare. Abbiamo preso anche tanti giovani per gestire i tempi di gioco, era una buona cosa giocare contro queste squadre importanti”.

Guinness Cup 2014: La Roma a pezzi dopo la sconfitta con l’Inter. Sul fronte nerazzurro, Walter Mazzarri e tutto lo staff, in primis il presidente Erick Thohir, sono molto soddisfatti di questa tournèe negli Stati Uniti, con un gioco di squadra corale e ottimi inserimenti dei nuovi acquisti, su tutti Vidic un vero condottiero. Mazzarri concederà a tutti i giocatori impegnati nella tournée americana due giorni di riposo: la ripresa è dunque fissata per giovedì 7 agosto, anche con Hernanes, che è al lavoro già da qualche giorno alla Pinetina, in anticipo rispetto ai tempi previsti per il rientro in Italia e gli argentini impegnati nel Mondiale: Alvarez, Campagnaro e Palacio. Prima del playoff di Europa League in programma il 21-28 agosto, venerdì a Nyon ci sarà il sorteggio, i nerazzurri giocheranno altri due test: il 10 agosto a Francoforte contro l’Eintracht e il 14 a Salonicco, in casa del Paok.

Booking.com