Calcio Mercato Ibrahimovic: «Se resto? Non c’è la garanzia»

Ibrahimovic: «Se resto? Non c’è la garanzia»

499

Lo svedese: «Ho un contratto ma non si sa mai. Mai segnato tanto, merito anche di Capello»


IbrahimovicNon lo dice nemmeno sotto l’effetto della festa scudetto. Ibrahimovic non dice mai che resta all’Inter, si limita a confermare quel che dicono Moratti e Mourinho. «Ho un contratto che scade nel 2012 o nel 2013, tutto può succedere, dipende dal club, da cosa vuole il mister. Nel calcio non c’è garanzia».

GRAZIE CAPELLO Una garanzia c’è: Ibra non ha mai segnato così tanto… «Non ho mai fatto tanti gol come adesso, ma è solo che adesso entrano e prima no. I gol sono importanti e l’ho imparato grazie a Capello che mi ha allenato tanto sotto porta. E se i compagni ti aiutano arrivano per forza».

VOLEVO USCIRE Ha segnato anche contro il Siena, ma voleva uscire e Mourihno non lo cambiava… «Volevo uscire perchè ero stanco e avevo preso una botta, ma il mister ha tanta fiducia in me, e ho corso tanto e poi ho segnato. Ma la cosa importante è che abbiamo vinto anche da campioni, davanti ai tifosi». La filosofia è quella vincente: «Non dobbiamo mai essere soddisfatti, un grande campione vuole vincere sempre. Bisogna andare avanti, tentando di vincere tutto».


Fonte: Corriere dello Sport

Booking.com