Coppe Il Liverpool umilia il Real Madrid, goleada Bayern

Il Liverpool umilia il Real Madrid, goleada Bayern

451

Ad Anfield finisce 4-0 per i Reds. Sporting Lisbona distrutto. Villarreal ok col Panathinaikos

 

TorresLa Juventus è stata eliminata dalla Champions League dal Chelsea, ma è uscita dal campo tra gli applausi dell’Olimpico. Difficile, invece, prevedere che cosa succederà a Real Madrid e Sporting Lisbona al loro ritorno a casa. gli spagnoli sono stati travolti 4-0 ad Anfield Road dal Liverpool (con qualche svista dell’arbitro, va detto), mentre i portoghesi all’Allianz Arena hanno incassato un devastante 7-1 dal Bayern Monaco. Oltre a inglesi e tedeschi, festeggia anche il Villarreal di Giuseppe Rossi, che è riuscito a vincere nel caldissimo stadio del Panathinaikos (2-1 dopo l’1-0 dell’andata).

LIVERPOOL-REAL – L’impresa per il Real Madrid era proibitiva: battere in trasferta il Liverpool dopo il ko subìto al Bernabeu (0-1). E le cose per gli uomini di Juande Ramos si mettono ancora peggio al 16’ quando Fernando Torres infila Casillas. Sull’azione probabile errore dell’arbitro belga De Bleeckere, che non vede un fallo dello stesso Torres su Pepe. Ancora più clamoroso l’errore della terna sulla seconda rete dei Reds. Heinze colpisce il pallone con la spalla su un colpo di testa ravvicinato di un avversario. Incredibilmente il guardalinee segnala il fallo di mano. Sul dischetto va Gerrard che non dà scampo a Casillas. Il Real cerca di reagire, se non altro per l’onore, ma a inizio ripresa il Liverpool chiude definitivamente i giochi ancora con Gerrard. Nel finale c’è soddisfazione anche per Dossena, che batte il portiere del Real per il 4-0.

PANATHINAIKOS-VILLARREAL – Da una spagnola che piange a una che ride. È il Villarreal, che batte il Panathinaikos allo Spiros Louis di Atene. Apre le marcature Ibagaza al 49’ per il sottomarino giallo, zittendo il rumoroso pubblico greco. Che si rianima al 55’ quando Mantzios salta più in alto di tutti su calcio d’angolo e batte di testa Diego Lopez. Il Panathinaikos continua a crederci, ma al 70’ arriva la rete di Llorente – un bel diagonale dalla destra appena dentro l’area – e per la squadra ellenica si chiude il sipario.

BAYERN-SPORTING – Poco da dire sul tremendo 7-1 rifilato dal Bayern Monaco allo Sporting Lisbona. Imbarazzante la difesa dei lusitani, che già aveva incassato cinque gol all’andata: con i sette di oggi fanno dodici. Lo show del Bayern comincia con Podolski, che batte Rui Patricio con un gran tiro da fuori. L’attaccante di origine polacca si ripete al 34’, approfittando del primo disastro della retroguardia portoghese. Che compie un vero e proprio miracolo al contrario al 39’, con l’incredibile autogol di Henderson Polga che vale il 3-0 per i padroni di casa. Al 42’ Moutinho accorcia le distanze con un missile da fuori, ma nella ripresa i bavaresi dilagano con Schweinsteiger, Van Bommel, Klose su rigore (giusto) e Muller al 90’.

CHAMPIONS LEAGUE, RITORNO OTTAVI DI FINALE
-Liverpool-Real Madrid 4-0 (and. 1-0)
16′ Torres, 28′ rig. e 47′ Gerrard, 88′ Dossena
-Panathinaikos-Villarreal 1-2 (and. 0-1)
49′ Ibagaza (V), 55′ Mantzios (P), 70′ Llorente (V)
-Bayern Monaco-Sporting Lisbona 7-1 (and. 5-0)
7′ e 34′ Podolski (BM), 39′ Polga (SL) aut., 42′ Moutinho (SL), 43′ Schweinsteiger (BM), 74′ Van Bommel (BM), 82′ Klose (BM) rig., 90′ Muller (BM)


Fonte: Corriere dello Sport

Booking.com