Calcio Italiano Inter, è tutto pronto per la festa scudetto

Inter, è tutto pronto per la festa scudetto

287

San Siro esaurito per la sfida col Siena, ma il tricolore potrebbe arrivare già domani

 

MourinhoPer la festa è tutto pronto. Anche se… in gran segreto. E la cor­nice sarà degna visto che San Siro si presenterà tutto esaurito e quasi to­talmente dipinto di nerazzurro. Ieri erano rimasti in vendita ap­pena 4.000 ta­gliandi che sa­ranno spazzati via nella gior­nata di oggi. Il popolo neraz­zurro ha voglia di celebrare il tricolore che sancirà l’aggancio a quota 17 al Milan, addirittura il sor­passo di Massimo Moratti sul padre Angelo. «Io però tifo sempre per lui – ha provato a tagliar corto il presiden­te intercettato da Sky –, anche se non vi nascondo che sarei felice se i ra­gazzi mi regalassero il quarto scudet­to consecutivo». Già, proprio di regalo si trattereb­be visto che domani Moratti compirà 64 anni ed è possibile che li festeggi con un brindisi in ritiro. Finora le sue visite alla squadra nel giorno prece­dente la partita erano sempre state di mattina, al termine della rifinitura. Rispetterà la tradizione o posticiperà di qualche ora per vedere insieme a Zanetti e compagni Udinese- Milan? In caso di ko dei rossoneri, infatti, lo scudetto arriverebbe in corso Vitto­rio Emanuele senza l’obbligo di con­quistare punti contro il Siena. Inevi­tabilmente la festa scatterebbe im­mediata pure alla Pinetina nonostan­te Mourinho (che nella sua carriera in Porto­gallo ha già vinto un campionato… in hotel) non gradisca eccessivi rilassamenti. Di certo le magliette celebrati­ve targate Nike sono già pronte, ma riman­gono nascoste. Top se­cret il programma dei festeggiamen­ti, anche se i primi avverranno allo stadio e i successivi attorno ad una tavola (magari nel solito hotel in zo­na San Siro) e in discoteca.

MOBILITAZIONE – Il Meazza avrà un colpo d’occhio importante. Il settore ospiti ( 4.500 posti nel primo anello blu) per l’occasione sarà “ dimezza­to” nel senso che da Siena arriveran­no appena 400 tifosi e la metà dei po­sti sarà riservato ai supporters inte­risti. Non ci saranno problemi di or­dine pubblico: il popolo nerazzurro è legato da una bella amicizia a quello del Siena. Non a caso una parte dei sostenitori toscani raggiungerà Mila­no già domani e sarà ospitata dai “ colleghi” della Curva Nord. Previ­sta una coreografia spettacolare che coinvolgerà tutto lo stadio e richia­merà il tema dello scudetto: la Nord ha speso alcune migliaia di euro per realizzarla. In tutto ci saranno 80.000 spettatori con diversi tifosi vip che non hanno vo­luto mancare all’appello. Molti i club or­ganizzati dal­l’estero. La co­pertura televi­siva sarà la so­lita ( Sky e Me­diaset), ma una postazione a bordo campo la avrà an­che la Rai perché, se al fischio finale sarà festa, la copertura mediatica dell’evento non lasci nessuno scon­tento. Non ci sarà invece la premia­zione della Lega Calcio: il trofeo sarà consegnato a Zanetti e compagni do­po l’ultima gara casalinga di domeni­ca 31 contro l’Atalanta.

RICORDO – Nel giorno della probabi­le festa, però, l’Inter non perderà l’occasione per rivolgere un pensiero affettuoso al suo storico fotografo, Enrico Liverani, scomparso merco­ledì. Oggi il presidente Moratti in persona deciderà il modo in cui sarà ricordato.

Fonte: Andrea Ramazzotti
Booking.com