Calcio Mercato Inter-Mancini è addio: Risoluzione consensuale del contratto

Inter-Mancini è addio: Risoluzione consensuale del contratto

Roberto ManciniInter-Mancini è addio: Risoluzione consensuale del contratto. F.C. Internazionale Milano comunica di aver trovato l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto con l’allenatore Roberto Mancini.

Inter-Mancini è addio: Risoluzione consensuale del contratto. “La società desidera ringraziare Roberto per il lavoro svolto da quando ha accettato l’incarico nel novembre 2014″.

Nella scorsa stagione la squadra è stata in testa al campionato di Serie A fino alla sosta invernale, terminando il campionato al quarto posto e qualificandosi direttamente alla fase a gironi della Uefa Europa League.

“Desideriamo ringraziare Roberto per l’impegno e la professionalità dimostrate nei confronti del Club negli ultimi 20 mesi di lavoro”.

Il motivo che ha portato a questo epilogo è rappresentato dal fatto che la nuova proprietà aveva offerto un contratto triennale al tecnico basato sul raggiungimento di determinati obiettivi, ma l’allenatore ha rifiutato alla luce della situazione – a suo dire – parecchio confusa in casa nerazzurra dal punto di vista societario.

Particolare rilevanza nello sviluppo di questa situazione spetta alle figure del presidente Erick Thohir e del Chief Executive Officer Michael Bolingbroke, che hanno spinto per portare all’allontanamento di Mancini. Addio pressoché scontato, infine, per Angelo Gregucci, Sylvinho, Fausto Salsano e José Duqué, vice-allenatore il primo, collaboratori tecnici gli altri tre membri dello staff: anche loro, con ogni probabilità, saluteranno la Milano nerazzurra.

Booking.com