Calcio Italiano Inter, Mazzarri riparte con tre nomi: Cambiasso, Kovacic e Icardi

Inter, Mazzarri riparte con tre nomi: Cambiasso, Kovacic e Icardi

529

Via alle mosse. Il taglio di Walter Gargano – non c’è la volontà di riscattarlo, almeno in questo momento e a queste cifre – è solo l’inizio delle idee messe in pratica da Walter Mazzarri insieme alla società. L’allenatore di San Vincenzo è stato chiaro sul fronte acquisti: ha delle sue priorità, da vedere se saranno realizzabili in base alle cessioni e al discorso legato a Thohir.

kovacicPRIORITA’ DIFESA – Secondo Sky tutto parte dalla difesa, con Adil Rami del Valencia che piace moltissimo ed è in pugno, nel senso che il ragazzo ha dato il suo ok. Per il cartellino però bisogna trattare, costa 12 milioni e lo vuole anche il Napoli, pronto a offrirne 9. Un primo acquisto quindi viene visto come importante per la difesa.

PRIORITA’ CENTROCAMPO – L’altra priorità è a centrocampo, Radja Nainggolan la prima scelta ma non l’unica, da Marrone (difficilissimo) a Fernando del Porto, la lista è decisamente lunga. Per Radja la concorrenza (Roma e club inglesi) è tanta, il costo è intorno ai 13-15 milioni e si sta lavorando alle contropartite per convincere Cellino.

PRIORITA’ FASCIA DESTRA – Priorità numero tre legata proprio al famoso esterno, meglio se fossero due ma Mazzarri ne vuole assolutamente uno sulla destra. Per questo sono state imbastite le trattative per Dusan Basta, aspettando di avere la disponibilità economica per chiudere e sperando che nessuno si inserisca. Zuniga è stato bloccato dal Napoli a meno che non sia lui a palesare la volontà di andarsene, quindi resta un’opzione complessa. Vedremo se spunteranno nuove ipotesi.

PRIORITA’ ATTACCO – Una punta sì, ma se c’è l’occasione giusta. Mazzarri è stato chiaro e punta su Mauro Icardi, però se dovesse spuntare un’opportunità come quella di Alberto Gilardino in cambio di Schelotto, allora è chiaro che l’Inter ci penserebbe. Una punta dunque di esperienza da tenere come alternativa a Maurito e aspettando Diego Milito.

PRIMI TITOLARI – Walter Mazzarri intanto si è già fatto un’idea dei suoi titolari. Ovviamente c’è Samir Handanovic come figura fondamentale, poi – assicurano da Sky – Hugo Armando Campagnaro e Juan Jesus partiranno da titolari nella difesa nerazzurra, già da Pinzolo. Fiducia assoluta anche in Rodrigo Palacio e Mauro Icardi.

CAMBIASSO L’INTOCCABILE – E se qualcuno ha pensato che i senatori fossero messi da parte da Mazzarri, difficilmente sarà così. Come spiegano a Sky, infatti, il Cuchu nei piani dell’allenatore è già visto come importantissimo: WM lo ha designato come titolare da scudo davanti alla difesa nel suo centrocampo. Punta molto su di lui, sulla sua personalità ed è convinto di poter toccare le corde giuste per far rendere al meglio Cambiasso.

KOVACIC ALLA HAMSIK – Qui si chiudono le prime mosse di Mazzarri, con il gioiello croato che a domanda di FcInterNews.it in conferenza stampa non ha nascosto di valutare come “un talento importante”. Secondo Sky, Walter avrebbe in mente un Kovacic alla Hamsik, ovvero leggermente più avanzato e con licenza di spingere. Mazzarri vede in Mateo la capacità di ripartire e saper spaccare le difese avversarie, con anche visione di gioco, passaggi al bacio e senso della posizione. Una buona base da cui cominciare.

Booking.com