Calcio Mercato Inter-Milito, il nodo adesso rimane l’ingaggio

Inter-Milito, il nodo adesso rimane l’ingaggio

329

Il procuratore dell’argentino, Fernando Hidalgo, intende alzare la posta e chiedere quattro milioni di euro.

 

MilitoCon il Genoa è tutto fatto. Quindici milioni, la comproprietà di Acquafresca e i prestiti di Viviano e Bonucci nello specifico. Rimane da risolvere, però, la questione ingaggio l’ultimo ostacolo affinché Diego Milito diventi un giocatore dell’Inter. Il procuratore dell’argentino, Fernando Hidalgo, intende alzare la posta. Il contratto, un triennale, individuava in 3,5 milioni di euro l’anno il compenso che l’attaccante dovrebbe percepire in nerazzurro. Ma l’agente intende chiedere per il suo assistito 4 milioni di euro (attualmente ne percepisce 2,2).

L’obiettivo è massimizzare dopo la stagione esaltante disputata dal Principe alla corte di mister Gasperini (avvicinato già alla Juventus) che ha già rivalutato il prezzo sul mercato del suo assistito.


Fonte: Sport Alice

Booking.com