Calcio Mercato Inter, preso Arnautovic. Mourinho vuole Carvalho

Inter, preso Arnautovic. Mourinho vuole Carvalho

318

Nerazzurri scatenati sul mercato: l’austriaco costerà 12-13 milioni, cinque anni di contratto a 2 milioni a salire. Il difensore portoghese, intanto, vuole lasciare il Chelsea. Domani si chiude per Milito e Motta, però Preziosi tira sul prezzo


ArnautovicMarko Arnautovic gioche­rà molto probabilmente nell’Inter del­la prossima stagione, ma sicuramente verrà in Italia. Ieri il suo procuratore Robert Groener ha incontrato Branca e Oriali nella nuova sede di corso Vit­torio Emanuele e ha trovato l’accordo per il giovane attaccante del Twente. Cinque anni di contratto, il primo a 2 milioni di euro, dal secondo scatterà l’aumento. Groener, che era insieme a Claudio Vigorel­li, agente Fifa, ha ammesso l’incontro: «Ho parlato con i di­rigenti dell’In­ter, adesso devo­no parlare le due società». In realtà, e questo è l’aspetto nuovo emerso solo ieri, i diri­genti del Twente hanno già visto i col­leghi nerazzurri la scorsa settimana sempre qui a Milano. C’è un accordo di massima, nel senso che tutti, dal club olandese al giocatore, hanno dato l’ok al trasferimento all’Inter, ma va trovato l’accordo sulla cifra. Il Twen­te, secondo il tipico costume olandese, ha sparato forte: 15 milioni di euro.

CARVALHO – Con Mourinho ha vin­to tutto, nel Porto e nel Chelsea, per questo Josè lo vuole con sè an­che nell’Inter. Il club nerazzurro ha parlato già con Peter Kenyon che ha invitato Branca e Oriali a pazientare: prima di ogni mossa di mercato, la rosa deve essere giu­dicata dal nuovo tecnico. Sarebbe curioso se fosse Ancelotti a conse­gnare Carvalho al suo nemico Mourinho. Il giocatore ha fatto sa­pere al Chelsea che, dopo una stagione conclusa come riser­va, preferirebbe an­darsene. L’Inter po­trebbe acquistarlo con 5-6 milioni. Ce ne vorrebbero tanti di più per Bruno Alves, già la scorsa estate seguito dal club nerazzurro e ora anche dal Chelsea. La richie­sta del Porto è assurda: 30 milioni di euro. Ma proprio ieri Alves è tornato a parlare per dire che «la­sciare il Porto è una possibilità». In un gioco a incastri, potrebbe es­sere proprio lui a liberare Carval­ho trasferendosi al Chelsea.

Fonte: Corriere dello Sport di Alberto Polverosi

Booking.com