Calcio Italiano Serie A L’Inter a Pescara per sfatare la legge degli ex

L’Inter a Pescara per sfatare la legge degli ex

448

L’attesa in casa Inter è alle stelle. Non solo per vedere all’opera l’ultimo arrivato Joao Mario, in predicato di debuttare dal primo minuto contro il Pescara, ma soprattutto per provare a conquistare i primi tre punti della stagione. Un successo che rappresenterebbe una salutare boccata d’ossigeno per il tecnico De Boer, indicato da qualcuno già in bilico dopo l’unico punto ottenuto tra Chievo e Palermo. L’allenatore olandese predica pazienza ma un passo falso nel posticipo della terza giornata potrebbe far vacillare e non poco le certezze di Suning. I cinesi hanno riposto enorme fiducia nell’ex Ajax, dando il benservito a Mancini quando ormai il campionato era alle porte.

De Boer allenatore InterNon sarà però semplice avere ragione di un Pescara che contro Napoli e Sassuolo ha dimostrato di non aver pagato lo scotto del salto di categoria. Gli abruzzesi scenderanno in campo per giocarsi la loro partita, sospinti dalla voglia di rivalsa dei quattro ex presenti in rosa. Gianluca Caprari, in verità, è destinato ad approdare ad Appiano Gentile la prossima stagione. Il talento cresciuto nelle giovanili della Roma è stato acquistato in estate dall’Inter per poi essere lasciato a Pescara a farsi le ossa in serie A. Discorso più o meno simile per Rey Manaj, giunto alla corte di Oddo in prestito. Una grande occasione per la stellina albanese, l’unico destinato a sedere almeno inizialmente in panchina contro i nerazzurri. Saranno infatti titolari sia Hugo Campagnaro che Cristiano Biraghi. L’argentino ha militato per due anni e mezzo nell’Inter sotto la gestione Mazzarri e stasera si ritroverà contro il connazionale Icardi come negli allenamenti alla Pinetina. Biraghi, milanese e dichiarato tifoso interista, ha invece ancora negli occhi l’anno del triplete, quando faceva parte della rosa a disposizione di Mourinho.

Da buon milanista, però, Massimo Oddo sogna lo sgambetto a De Boer confidando anche nella voglia di due ex rossoneri, sperando possano sentire aria di derby sul prato dell’Adriatico. Il Pescara si affiderà infatti sia a Cristante che ad Aquilani per provare a regalarsi una notte indimenticabile come contro il Napoli. Augurandosi di vivere un finale diverso. Inter permettendo.

Booking.com