Coppe Europa League L’Inter si gioca tutto col Southampton. De Boer: «Sono fiducioso»

L’Inter si gioca tutto col Southampton. De Boer: «Sono fiducioso»

441

Frank de Boer allenatore InterDue gare giocate, altrettante sconfitte, ultimo posto nel Gruppo K. Il cammino dell’Inter in UEFA Europa League fin qui è stato deficitario e per non salutare definitivamente le residue chance di qualificazione, i Nerazzurri dovranno invertire la rotta nella sfida casalinga contro il Southampton. Una partita da vincere a tutti i costi.

Contro i Saints sarà una sorta di dentro o fuori per l’Inter e Frank De Boer spera che sia questa la gara della svolta dopo un periodo decisamente più nero che azzurro. “Quando non si vince tutto diventa più complicato – ha ammesso il tecnico olandese –. I risultati contro Roma e Cagliari sono stati negativi, ma restiamo una buona squadra. Bisogna però dimostrarlo in fretta“.

Il tempo, infatti, stringe e per non perdere il treno europeo l’Inter dovrà trasformarsi in un’… auto da corsa: “Per spiegare la nostra situazione, devo fare un paragone con la Formula Uno. Un buon pilota cerca sempre di capire cosa va migliorato durante la stagione. Io sto ancora finendo di conoscere la squadra. In alcune gare abbiamo fatto bene, in altre meno, ma io resto fiducioso. Anche se nel calcio contano solo i risultati“.

Contro il Southampton dunque l’Inter dovrà evitare l’ennesima falsa partenza e sgommare verso un successo che la rimetterebbe in corsa nel girone. Per riuscirci servirà la mentalità giusta, come ha sottolineato Davide Santon: “Conta l’atteggiamento. A volte è mancato proprio questo, nonostante la squadra sia forte. In Europa League finora siamo scesi in campo con poca concentrazione, questo ha fatto la differenza e in negativo e non deve più accadere“.

Domani sera nel match con gli inglesi è lecito aspettarsi un’altra Inter. Quella vera, la squadra che ha saputo infliggere l’unica sconfitta stagionale alla Juventus: “Le prime due gare sono andate male, quindi dovremo scendere in campo concentrati al massimo. Sarà una sfida fondamentale per il girone. Dobbiamo lasciarci alle spalle la sconfitta contro il Cagliari e imparare dagli errori commessi. Per noi vincere è fondamentale, perciò sarà importante lasciarsi il passato alle spalle“.

http://it.uefa.com/

Booking.com