Nazionale Italiana Italia-Argentina, una partita speciale per il Papa speciale: Le formazioni. Diretta Rai

Italia-Argentina, una partita speciale per il Papa speciale: Le formazioni. Diretta Rai

766

Italia-ArgentinaÈ vero, Italia e Argentina geograficamente sono distanti migliaia di chilometri, ma nel calcio queste due nazioni sono legate da un filo inossidabile, che si è consolidato lo scorso 13 marzo: data dell’elezione a pontefice di Papa Francesco.

Il Santo Padre, amante del calcio e nativo di Buenos Aires, ieri mattina ha ricevuto la visita dei giocatori di Prandelli e di Sabella. Le due delegazioni si sono riunite nella Sala Clementina del Vaticano, per l’udienza papale. Un momento speciale per tutti, compreso Bergoglio, che ha colto l’occasione per salutare i presenti. La saggezza del Papa ha colpito i giocatori presenti,  ricordandogli che prima di essere giocatori sono uomini, portatori di umanità, gente seguita in ogni angolo del mondo, e quindi avente grande responsabilità. Le parole in udienza, durata all’incirca quindici minuti, hanno emozionato tutti, compreso Mario Balotelli, che ha ottenuto il privilegio di parlare in privata sede con Papa Francesco per un paio di minuti.

Sia l’attaccante del Milan, che Lionel Messi, non saranno però della partita questa sera, che si terrà all’Olimpico appunto in onore del Santo Padre. Balotelli e il quattro volte pallone d’oro del Barcellona, dovevano essere gli osservati speciali di quest’amichevole speciale, ma i rispettivi infortuni hanno fatto si che entrambi i giocatori restassero ai box.

Prandelli, vista l’assenza della sua punta di diamante, lancerà dal primo minuto Osvaldo. Per il centravanti della Roma è una partita particolare per parecchi motivi: sia perché l’ex Fiorentina è argentino, ma naturalizzato italiano (praticamente un derby), e sia perché gioca nel suo stadio, lontano dall’ambiente tribolato di Trigoria. Sabella, dal canto suo, avrà a disposizione una vera e propria colonia “italiana” in ogni reparto. Sarà curioso vedere se l’Argentina, priva di Messi, riuscirà a dare del filo da torcere alla forte difesa azzurra, che non vedrà tra i protagonisti il titolare Barzagli.

Tra meno di un anno sarà già mondiale, e questo incontro, dopo la buona Confederatios Cup, sarà un altro ottimo test in ottica Brasile 2014.

Stadio Olimpico, Roma: Italia – Argentina, la partita speciale per il Papa speciale.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Italia(4-3-3): Buffon; Maggio  Bonucci, Chiellini, Antonelli; Montolivo, Pirlo, De Rossi; Candreva, El Shaarawy, Osvaldo.
Argentina (3-4-3): Romero; Campagnaro, Zabaleta, Garay; Mascherano,  Banega, Maxi Rodriguez, Alvarez; Di Maria, Lavezzi, Higuain.

Diretta su Rai Uno, ore 20.45

Booking.com