Formazioni Italia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez, no

Italia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez, no

Italia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez noItalia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez, no. Domani martedì 24 giugno alle ore 18:00, il teatro del match è l’Estadio Das Dunas di Natal, 3^ ed ultima giornata del Gruppo D. Prandelli rivoluziona l’Italia, Tabarez conferma la squadra che ha battuto l’Inghilterra.

Italia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez, no. Una partita decisiva per il passaggio del turno: la differenza reti può essere decisiva e dunque con un pareggio gli Azzurri sarebbero agli ottavi di finale, ma con il secondo posto dietro il Costa Rica. In caso di vittoria bisogna sperare che l’Inghilterra vince contro i centroamericani per passare come primi. L’edizione odierna della testata uruguaiana Ovación Digital titola “La Celeste con el mismo equipo”, ovvero “La Celeste con la stessa squadra”. Prandelli invece rivoluzionerà l’Italia, mentre Tabarez conferma la squadra che ha battuto l’Inghilterra. Dovrebbero dunque esserci Muslera tra i pali, Cáceres, Gimenez, Godin e Pereira in difesa, González, Rios, Rodriguez e Lodeiro a centrocampo con Cavani e Suarez in attacco. Italia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez, no.  Prandelli, che contro la ‘Celeste’ dovrebbe affidarsi al blocco bianconero della Juventus, Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Pirlo e Marchisio tutti in campo contemporaneamente,  e questa decisione del C.T. azzurro l’hanno mal digerita sia Cassano che Balotelli.

Italia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez, no. Cesare Prandelli è orientato ad accantonare il 4-1-4-1, che ha fatto flop contro il Costa Rica, per passare alla difesa a tre, che sarà di matrice prettamente juventina: davanti al capitano Gigi Buffon i tre previsti sono Barzagli, Bonucci e Chiellini. Nel centrocampo a quattro dovrebbe esserci spazio anche per Mattia De Sciglio, che ha recuperato dall’ultimo infortunio: salvo imprevisti partirà sulla fascia sinistra con Darmian dirottato sulla corsia aopposta. La coppia centrale sarà composta da Pirlo e Verratti: quasi sicuramente non ci sarà De Rossi che ha riportato un edema al soleo nell’ultima partita contro il Costa Rica. Per l’attacco dune ipotesi: la prima prevede l’impiego di Immobile assieme a Balotelli con uno tra Candreva e Marchisio a supporto; la seconda invece escluderebbe Immobile, dando spazio quindi a due trequartisti, Marchisio e Candreva dietro all’unica punta Balotelli. Italia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez no E’ qui che il popolo pallonaro italiano storce il muso. I tifosi gridano a gran voce l’impiego di Ciro Immobile, capocannoniere della Serie A ed escludere Mario Balotelli che non sta azzecando una buona. Al limite impiegare tutti e due insieme con il modulo 3-5-2.

Italia-Uruguay: Prandelli rivoluziona tutto, Tabarez, no. Si sta parlando molto del match di domani contro l’Uruguay, partita da dentro o fuori per entrambe le squadre le squadre, per il cammino agli ottavi di qualificazione. La squadra di Tabarez ha tutte le carte in tavola per aggiudicarsi l’intera posta in palio, avendo un attacco che fa davvero paura: Cavani e Suarez non perdonano. Il clima degli azzurri è diverso e l’umore negli spogliatoi non è dei migliori. “La Stampa”, infatti, ha riportato un retroscena clamoroso ed  inquietante che riguarda Antonio Cassano dopo la prima partita contro l’Inghilterra. L’attaccante di Bari Vecchia, mentre si trovava a tavola con i compagni nel ritiro di Mangaratiba, ha esternato lamentele per il mancato impiego  contro gli inglesi e non aver giocato nemmeno un minuto. Cassano avrebbe addirittura sfogato la sua rabbia spaccando un bicchiere. A questo gesto di stizza, avrebbe replicato molto indispettito il capitano Gigi Buffon: “Hai stufato”

Sarebbe opportuno ritornare alla calma per la delicatezza della partita, per le polemiche ci sarà sempre spazio, a cominciare da Cesare Prandelli per finire a Mario Balotelli.

Booking.com