Calcio Italiano Juve, assalto finale ai tre obiettivi di mercato

Juve, assalto finale ai tre obiettivi di mercato

289

Grosso, D’Agostino e un bomber se parte Trezeguet

 

GrossoLa Juventus, dopo il CdA, ha deciso di varare il piano d’investimento per altri acquisti: oltre al centrocampista un terzino sinistro (Grosso al 99 per cento) e, se va via Trezeguet, un attaccante.

TERZINO – Manca un esterno sinistro che possa fare compagnia a Molinaro. Ci sarebbe De Ce­glie ma nella posizione di esterno basso Ferrara vuole un giocatore più maturo e completo. Sul nome scelto ormai i dub­bi sono pochi: sarà Fabio Gros­so. La Juventus l’ha comunica­to anche ai manager di Dosse­na, che proponevano il loro cliente. Il Lione chiede 5- 6 milioni. Secco spera di prenderlo addirittura gratis, sfruttando l’interesse dei fran­cesi per Trezeguet. In questo modo, nel­la stagione del Mondiale, la Ju­ve avrebbe in rosa cinque difensori della Nazionale di Lip­pi: Buffon, Cannavaro, Legrot­taglie, Chiellini e appunto Grosso.

CENTROCAMPISTA
– il Cda ha stanziato un forte investimento su un cen­trocampista centrale. Un gioca­tore di qualità e personalità. Un cam­pione da 15 milioni di euro. Blanc e Secco puntano ancora su Gaetano D’Agostino. La spe­ranza, da tutte le parti, è tro­vare un punto di incontro tra i 12 milioni che offre la Juve e i 20 chiesti dall’Udinese. Ma su questo punto il Cda è stato chiaro: se dobbiamo spendere troppo, cambiamo rotta. E allora la Juve tiene in stand by le trattative per Ledesma (Lazio) e Diarra (Real Madrid), senza scarta­re un colpo a sorpresa: un re­gista straniero dall’identità nascosta

ATTACCANTE – La partenza di Trezeguet creerebbe le condizioni per l’arrivo a Torino di un altro attaccante pronto a fare compagnia ad Amauri, Del Piero e Iaquin­ta. Secco ha allertato il Villarreal per Giuseppe Rossi ma è molto stimato anche Pandev. Per tre motivi: il contratto in scadenza nel 2010; il ruolo di seconda punta, da vice Del Piero e un’ottima esperienza nel campionato italiano. Ma con la Lazio non è facile trattare. Perciò resta­no verosimili le strade alter­native. E dalla Romania spunta Cristian Tanase, 22 anni, trequartista dell’Arges Pitesti che in pa­tria considerano il nuovo Mu­tu.


Fonte: Corriere dello Sport di Roberto Maida

Booking.com