Calcio Italiano Juve, “Chiellini è un bambino”: Parola di Pavel Nedved

Juve, “Chiellini è un bambino”: Parola di Pavel Nedved

1435

Giorgio Chiellini

Giorgio Chiellini

Juve, “Chiellini è un bambino”: Parola di Pavel Nedved. In una intervista al giornale Denik Sport, il braccio destro del presidente Andrea Agnelli, Nedved, ha sparato a zero sull’atteggiamento del suo giocatore durante il match con l’Uruguay ed ha svelato che è stato ad un passo per acquistare Suarez.

Juve, “Chiellini è un bambino”: Parola di Pavel Nedved. Il difensore della Juve e della Nazionale Italiana, Giorgio Chiellini,  la scoesa settimana si è sposato con la sua storica fidanzata Carolina, con cui conviveva da diversi anni. E un bel regalo non glielo ha fatto Pavel Nedved, suo ex compagno di squadra e ora braccio destro del presidente Andrea Agnelli che al quotidiano ceco Denik Sport avrebbe criticato l’atteggiamento di Chiellini che ha definito un bambino…  Perché questa affermazione? Per l’atteggiamento di Giorgio in occasione del morso di Suarez all’arbitro di Italia-Uruguay: “Suarez posso capirlo, ero un giocatore simile a lui, anche se ovviamente certe cose non posso approvarle. La cosa che mi ha fatto infuriare è stata la reazione di Giorgio al gesto del suo avversario. Si è comportato come un bambino mostrando il morso all’arbitro. Per fortuna che poi, almeno, ha accettato le scuse di Suarez, dimostrando la sua intelligenza. Ha fatto anche bene a chiedere alla Fifa di accorciare la squalifica al bomber uruguaiano”.

Juve, “Chiellini è un bambino”: Parola di Pavel Nedved. Pavel Nedved, che ha detto di rivedersi in Suarez, ha rivelato che due anni fa la Juventus è stata vicinissima all’acquisto dell’uruguaiano, che recentemente è passato al Barcellona per 79 milioni di euro:“Cosa ne penso di Suarez?. Lui è un grande giocatore a alla Juve, se ne avessi la possibilità, lo prenderei subito. Anzi lo stavamo per prendere due anni fa quando il Liverpool aveva parecchi problemi. “

Juve, “Chiellini è un bambino”: Parola di Pavel Nedved. Le parole su Chiellini forse saranno smentite, come accade generalmente in questi casi, quando poi si dà la colpa ai traduttori. E forse saranno smentite anche queste parole. Perché sorprende sentire Nedved dire che l’eliminazione rapida e inaspettata della nostra Nazionale conviene alla Juventus, che così fa rifiatare un po’ di più i propri giocatori, che in questo modo avranno la possibilità di prepararsi meglio alla nuova stagione:“Non me l’aspettavamo l’eliminazione dell’Italia al primo turno dei Mondiali, ma è meglio così almeno i giocatori della Juve possono fare vacanze più lunghe e riposarsi”.

Booking.com