Calcio Italiano Juve, Del Piero: «Voglio scudetto e Mondiale»

Juve, Del Piero: «Voglio scudetto e Mondiale»

479

Il capitano bianconero: «Abbiamo una grande squadra e vogliamo tornare a vincere. Ferrara? Impatto positivo, è un vantaggio avere un ex compagno come allenatore»

 

Del PieroDel Piero ha gli obiettivi molto chiari: fare una stagione da favola con la Juve e poi vivere intensamente il Mondiale in Sudafrica. «Entusiasmo e passione sono alla base di qualsiasi lavoro – dice il capitano bianconero a Sky Sport 24 – soprattutto nel nostro devi avere più passione e più entusiasmo. Io nasco col sogno di diventare calciatore e lo sono diventato. La Nazionale è il massimo». 

SCUDETTO E NAZIONALE – Insomma, le motivazioni non mancano quest’anno. «Campionato e Nazionale sono due obiettivi che vanno di pari passo al di là delle scelte che farà Lippi. Di sicuro la Nazionale passa per la Juventus, la concentrazione deve essere massima, abbiamo una grande squadra e vogliamo tornare a vincere».

L’OBIETTIVO – La Juve è attrezzata per vincere lo scudetto? «La sfera magica non possiamo averla. Possiamo basarci su realtà che sono la voglia di vincere, la qualità che è stata aggiunta a questa squadra che ha fatto bene anche in passato. Abbiamo fatto passi importanti, ci sono buone premesse, ora sta a noi capire se possiamo vincere una gara o un campionato contro le grandi».

CHE BRAVO FERRARA – Con Ferrara c’è un rapporto speciale. Da compagno di squadra, se lo ritrova allenatore. «Me lo aspettavo, ma non tanto per quando era calciatore ma per quello che ha fatto dopo. Ha continuato a lavorare con obiettivi ben precisi, una persona intraprendente e sicura di sé. Me lo aspettavo che prima o poi facesse questo passo. Se si mantiene la professionalità, il rispetto della persona e la responsabilità che hai all’interno del gruppo, è un vantaggio avere un ex compagno, perché è un ragazzo giovane molto più vicino alle esigenze dei calciatori. Devi aprrofittare di questo ed essere sempre molto chiaro. Lui ha avuto un impatto molto positivo sul gruppo».


Fonte: Corriere dello Sport



Booking.com