Calcio Mercato JUVE, VOGLIA MATTA DI CASSANO

JUVE, VOGLIA MATTA DI CASSANO

484

Dopo le meraviglie contro l’Inter il barese è sempre più un obiettivo bianconero

 

CassanoE’ una Juve con il fiatone quella che si avvicina a due appuntamenti cardine della stagione: il derby contro il Toro sabato sera e il ritorno degli ottavi di Champions all’Olimpico contro il Chelsea di Hiddink e Drogba. Per i bianconeri due partite da non fallire, anche se naturalmente quella europea è la sfida più importante, perchè da dentro o fuori.

IL CONSIGLIO In Coppa Italia la Juventus è stata sconfitta 2-1 da una Lazio che è sembrata superiore da un punto di vista fisico: nella ripresa della gara di Roma, infatti, i bianconeri sono crollati, riuscendo a mantenere lo scarto di un solo gol grazie alle parate di Manninger. Sempre in Coppa Italia c’è stato invece chi ha dimostrato di essere in una forma incredibile: Antonio Cassano e il suo nuovo gemello del gol Pazzini hanno steso l’Inter, vittima delle solite lacune difensive e con giocatori che hanno davvero la testa da un’altra parte. Vedere un Cassano come quello di Marassi contro Milan e Inter a distanza di soli 4 giorni è una benedizione per tutti quelli che vorrebbero FantAntonio alla Juve, tra cui Lapo Elkann: “A differenza di Mourinho, non ho più niente da aggiungere sulla querelle dopo il consiglio di andare da Bonolis. Intanto, la Samp lo ha subito spazzolato ed essendo io simpatizzante di Cassano sono ancora più contento. Lui è un elemento positivo, gioca con stile e classe che pochi possiedono. – ha detto Lapo a ‘Tuttosport’ – Ci siamo sentiti vicini nei momenti brutti e belli, è un amico. Credo sia il valore aggiunto per il calcio italiano. Gran giocatore, umanamente più forte di prima, ha il controllo di sé. Sta bene e questo lo aiuta nella professione. Sono contento per lui. Mi piacerebbe vederlo in bianconero, lo dico da una vita. A chi non piacerebbe? Meriterebbe la Nazionale, ma chi decide…”.

IN PRESSING In questo momento Cassano è forse il giocatore che più di tutti stanno seguendo Alessio Secco e compagnia. “Noi non abbiamo parlato con nessuno, ma sappiamo benisismo che la Juve è interessata al giocatore. Abbiamo parlato con Antonio, nei prossimi mesi tutto può succedere”, aveva detto Beppe Marotta qualche giorno fa, a testimoniare come i bianconeri siano vigili ogni giorno sull’evolversi del rapporto tra Cassano e la Samp. Il giocatore rappresenta, nei piani della Juve, l’eventuale alternativa tattica ad Alessandro Del Piero, e non certo un possibile erede di Nedved sulla fascia. Quindi il rebus per la Vecchia Signora è tra Cassano e il brasiliano Diego, anche lui pallino della dirigenza bianconera: la Samp non avrà problemi a lasciare partire il barese, ma non vuole meno di 16 milioni di euro, mentre il Werder per Diego ne chiede almeno 20. Certo che con un Cassano in queste condizioni è davvero difficile scegliere qualcun altro…

 

Fonte: Calciomercato.it

Booking.com