Coppe Champions League Juventus, parte l’assalto alla finale di Cardiff (PROBABILI FORMAZIONI)

Juventus, parte l’assalto alla finale di Cardiff (PROBABILI FORMAZIONI)

La prima tappa di un lungo viaggio che dovrà condurre la Juventus alla finale di Cardiff. Inizia questa sera la Champions League dei campioni d’Italia. La formazione di Massimiliano Allegri debutterà in casa, ricevendo allo Stadium la visita del nuovo Siviglia targato Jorge Sampaoli.

Formazione JuventusBianconeri intenzionati a partire col piede giusto davanti ai propri sostenitori e per farlo Allegri si affiderà a quella che può essere attualmente considerata la formazione base. In difesa si ricomporrà la BBC davanti a Buffon. Barzagli si riprenderà il posto ceduto a Benatia nelle ultime uscite andando a completare il terzetto arretrato con Bonucci e Chiellini. Dani Alves (ex della sfida avendo vinto con gli andalusi due Coppe Uefa e una Supercoppa Europea) ed Evra saranno i padroni delle corsie esterne. Al centro Pjanic e Khedira sono sicuri di partire titolari, mentre l’ultimo posto dovrebbe essere occupato da Lemina, in vantaggio rispetto ad Asamoah. Scelta dalla quale dipenderà la posizione di Pjanic. Con il francese in campo, l’ex Roma sarebbe libero di svariare come successo contro il Sassuolo. Se dovesse invece giocare il ghanese, allora Pjanic arretrerebbe nella posizione di regista basso. In avanti conferma per la coppia tutta argentina HiguainDybala. Mancheranno gli infortunati Marchisio e Sturaro, oltre a Lichtsteiner escluso dalla Juventus dalla lista Champions.

Formazione SivigliaSul fronte spagonolo Sampaoli, arrivato in estate sulla panchina dei tre volte campioni dell’Europa League dopo il passaggio di Emery al PSG, non cambierà il proprio credo davanti alla Vecchia Signora. Gli andalusi, votati all’attacco e al pressing, scenderanno in campo con un 4-1-4-1 nato da una diversa interpretazione del 3-3-1-3 tanto caro allo stesso Sampaoli ed ereditato dal maestro Bielsa. Fuori causa Nasri (infezione virale), Carlos Fernandez e lo squalificato Kolodziejczak, il tecnico argentino si affiderà in avanti al solo Vietto, recuperato dalla lombalgia. Alle spalle dell’ex Atletico Madrid agiranno Vitolo, Sarabia, Kiyotake e soprattutto Vazquez. El Mudo, dunque, ritroverà e sfiderà questa sera il gemello del gol Dybala ai tempi del Palermo. N’Zonzi sarà l’unico baluardo davanti a una difesa dove aleggiano due dubbi. Escudero e l’ex Milan Rami sono certi di una maglia da titolare, le altre due dovrebbero invece finire sulle spalle di Carrico e Mercado, a discapito rispettivamente di Pareja e Mariano. In porta andrà Sergio Rico, costringendo Sirigu ad accomodarsi in panchina nel giorno del ritorno in Italia.

La sfida tra Juventus e Siviglia, calcio di inizio naturalmente alle 20:45, sarà visibile in esclusiva su Premium Sport HD. Gara valevole per il raggruppamento H, lo stesso del quale fanno parte Lione e Dinamo Zagabria che si sfideranno questa sera in casa dei francesi. Queste, infine, le altre gare in programma: LeverkusenCSKA Mosca e TottenhamMonaco (Girone E), Real MadridSp. Lisbona e Legia VarsaviaB. Dortmund (Girone F), BrugesLeicester e PortoCopenaghen (Girone G).

Booking.com