Calcio Italiano La Juve ha scelto Allegri: Scoppia il caso Pirlo che non lo...

La Juve ha scelto Allegri: Scoppia il caso Pirlo che non lo vuole

Massimiliano Allegri e Andrea Pirlo ai tempi del Milan

Massimiliano Allegri e Andrea Pirlo ai tempi del Milan

La Juve ha scelto Allegri: Scoppia il caso Pirlo che non lo vuole. La Juventus ha affidato la panchina al tecnico Max Allegri che nella notte ha trovato un accordo con il club bianconero. Il nuovo allenatore della Juventus Massimiliano Allegri sarà presentato alle 15 allo Juventus Stadium.

La Juve ha scelto Allegri: Scoppia il caso Pirlo che non lo vuole. Nel corso della presentazione del tecnico parlerà anche l’ad Beppe Marotta. Con l’ex Milan però c’è una grana in arrivo: quale futuro per Andrea Pirlo? Il playmaker della Juventus non avendo avuto un buon rapporto con Allegri si trasferì a parametro zero nel maggio del 2011 a Vinovo. Sono noti i trascorsi burrascosi tra l’allenatore livornese e il centrocampista della Juve, che nella sua biografia scrisse che la colpa del suo addio al Milan fu proprio di Max Allegri, che lo voleva schierare in un ruolo non suo, come mezz’ala sinistra. “Ho rifiutato e ho scelto la Juve, che mi offriva motivazioni importanti”. E quelle motivazioni si sono trasformate in vittorie, tre scudetti consecutivi e due Supercoppe italiane, la quarta stagione di Pirlo e di Conte in bianconero era appena iniziata, ieri le dimissioni del tecnico che  potrebbe cambiare anche lo scenario per Pirlo? Di certo non lo accoglierebbe a braccia aperte. Ecco, un altro rebus da risolvere per Agnelli e soci.

La storia del metronomo juventino era ben nota a Marotta ed ad Agnelli, nonostante tutto hanno tirato dritto con la speranza che Andrea Pirlo faccia un passo indietro o scoppierà davvero il caso. Già in nazionale, all’indomani delle dimissioni del C.T. Cesare Prandelli e l’eventuale chiamata di Max Allegri, Pirlo si risentì di quella decisione e fece apertamente capire il suo risentimento: “O lui o io”. Sarà dello stesso avviso ora? Il terremoto in casa Juve continua e lo stile Juve anche. Chi certamente non beneficerà di questo caso sono i 14 mln tifosi che sino sentiti offesi e già iniziano i primi avvisagli di una contestazione che non finirà: hanno dichiarato che sono contrari alla scelta di Allegri ed impazziscono per il campione Pirlo.

Booking.com