Calcio Italiano La Samp e i pali fermano la Juventus sull’1-1

La Samp e i pali fermano la Juventus sull’1-1

439

amauri_giovincoPazzini porta in vantaggio la Sampdoria ma Amauri trova il pareggio nella ripresa. Nedved colpisce un palo e una traversa, Del Piero con una punizione colpisce sia la traversa che il palo. Ranieri recupera Legrottaglie e preferisce a centrocampo Poulsen, autore del gol vittoria contro il Catania, a Marchisio. Il tecnico dei liguri invece schiera Stankevicius a centrocampo nonostante sia acciaccato e affida l’attacco alla coppia Cassano-Pazzini.

Partono forte i piemontesi che al 6’ con il ceko Nedved vanno vicini al vantaggio, bravo Castellazzi a deviare in angolo. Un minuto piu’ tardi Del Piero prova il gol capolavoro con un colpo di tacco su cross di Molinaro ma la palla termina a lato di poco. Al 10’ passano in vantaggio i liguri, proprio nel momento migliore dei bianconeri: gran passaggio di Cassano per il lanciatissimo Pazzini che a tu per tu con Buffon non sbaglia. La Juve prova subito a reagire e al 21’ Raggi anticipa Amauri, a tu per tu con Castellazzi, su cross di Del Piero. La Juve continua a macinare gioco e Nedved e ‘ sicuramente il protagonista in positivo, al 40’ il ceko sull’uscita di Castellazzi colpisce il palo, poi Stankevicius libera. L’assedio prosegue e Nedved colpisce un altro legno in pieno recupero, il centrocampista questa volta di testa trova la traversa a Castellazzi battuto.

Nella ripresa la musica non cambia e la Juve continua ad attaccare ma e’ la Sampdoria a sfiorare il raddoppio al 50’ Cassano prova il cross dalla destra ma Molinaro devia, la palla prende una strana traiettoria che per poco non entra in porta, per fortuna dei bianconeri la palla sbatte sul palo. L’ingresso di Giovinco al posto di uno spento Poulsen giova ai bianconeri che al 62’ arrivano al pareggio, cross del neo entrato per la testa di Amauri che in tuffo supera Castellazzi. Passano due minuti e i piemontesi sfiorano il raddoppio: Del Piero su punizione trova un tiro che prima prende la traversa e poi il palo. La Juve e’ completamente riversata in avanti alla ricerca del possibile gol della vittoria ma i liguri con ostinazione difendono bene fino alla fine. Con questo pareggio la Juve i porta a sei punti dall’Inter ma una vittoria dei neroazzurri nel derby del posticipo porterebbe i bianconeri a nove lunghezze.

Fonte: R. Datasport, DTS

Booking.com