Calcio Italiano Lega Pro Unica Lega Pro Girone C, l’ex Negro punisce il Benevento: Casertana al comando

Lega Pro Girone C, l’ex Negro punisce il Benevento: Casertana al comando

Lega ProUnica 9^ GiornataLega Pro Girone C, l’ex Negro punisce il Benevento: Casertana al comando. La Casertana vince il derby campano con il Benevento. Due gli espulsi nel corso della ripresa: prima De Falco per il Benevento, poi Murolo per i padroni di casa.

Lega Pro Girone C, l’ex Negro punisce il Benevento: Casertana al comando. I falchetti hanno vinto col punteggio di 2-1 grazie alla doppietta di Negro che per due volte ha messo il pallone alle spalle del portiere Gori apparso poco attento nelle due occasioni. E’ la Casertana che si porta per prima in vantaggio a poco più della mezz’ora con Negro e nel recupero della prima frazione di gioco Marotta riporta il Benevento in parità e l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

Lega Pro Girone C, l’ex Negro punisce il Benevento. Inizia la ripresa e dopo appena due minuti la Casertana va di nuovo in vantaggio con la doppietta personale di Negro. Il Benevento non reragisce più ed in campo è dominante un certo nervosismo da parte dei giallorossi sanniti, e chi ne fa le spese è il metronomo De Falco che nel giro di pochi minuti colleziona due gialli e viene espulso al 51′ e lascia la squadra in dieci per quasi tutta la ripresa. Una ingenuità imperdonabile del calciatore del Benevento che è risultata determinante ai fini del risultato finale. Anche la Casertana finisce la partita in dieco uomini: al 71′ nel giro di un minuto doppio giallo per Murolo che anticipa l’ingresso degli spogliatoi. Con i tre punti conquistati la Casertana sale al primo posto del Girone C di Lega Pro con 18 punti in attesa del match del Messina impegnato allo Zaccheria contro il Foggia, il Benevento è fermo a quota 15 punti.

Lega Pro Girone C, l’ex Negro punisce il Benevento: Casertana al comando. E’ stato comunque un bel match tra Casertana-Benevento che non ha tradito le aspettative ed ha regalato spettacolo, Il match winner è stato l’ex Salernitana e Benevento Negro  che ha messo in difficoltà la retroguardia giallorossa sannita con i tanti movimenti sul fronte offensivo. Dopo l’errore alla mezz’ora, si rifà poco dopo sbloccando la partita e, poi,  ad inizio secondo tempo realizza un  eurogol da serie superiore dalla distanza fa partire un bolide potentissimo di destro che si insacca tra palo e traversa.

Nelle fila del Benevento, Marotta ritorna nel ruolo di bomber offensivo e ci mette come sempre corsa, cuore e grinta per inpensierire la linea dei centrali della Casertana con i suoi movimenti e, soprattutto, quello di rimettere la partita in parità.

Booking.com